.
Il pianeta Venere

Venere è un pianeta inospitale, anche se è "fratello" della Terra ed è il secondo pianeta del sistema solare, il più vicino a noi.
Venere è l'oggetto più luminoso del cielo dopo il Sole e la Luna, ed, a volte, si vede come una stella luminosa nel cielo al mattino e alla sera. Venere non ha satelliti o anelli.
Il pianeta è leggermente più piccolo della Terra, e il suo interno è simile a terra. Non potete vedere la superficie di Venere perché è coperta da dense nubi che riflettono la forte luce solare. 
Visitata da navicelle spaziali sia degli USA che dell'Unione Sovietica, Venere è stata mappata dai radar che hanno rivelato che la sua superficie è ricoperta di crateri, più di 1600 grandi vulcani, montagne, colline e grandi appezzamenti di terreno con vaste pianure di lava; non è un luogo in cui si desidera essere, con temperature che raggiungono più di 450C (900F abbastanza alta da fondere il piombo), un atmosfera 90 volte più pesante della nostra ove galleggiano nuvole acido solforico!


Questa è una rappresentazione di una colonna di nubi su Venere. Le differenti temperature degli strati  vengono visualizzati a sinistra. 

L'atmosfera di Venere è molto calda e densa. Non  si può sopravvivere ad una visita sulla superficie del pianeta.  L'atmosfera è composta principalmente di anidride carbonica (96%), 3,5% di azoto, e meno dell'1% è composto di ossido di carbonio, argon, anidride solforosa e vapore acqueo. Spesse  nuvole di acido solforico coprono completamente il pianeta. Una piccola quantità di energia rilasciata dal sole raggiunge la sua superficie. Questo effetto serra ha fatto della superficie e dell'atmosfera di Venere uno dei posti più caldi del sistema solare: se vi trovaste nella superficie del pianeta, l'aria sopra di voi sarebbe 90 volte più pesante che non sulla terra. 
Misure effettuate dalle sonde che hanno attraversato l'atmosfera, hanno dimostrato che la temperatura atmosferica rimane pressoché costante per tutta la notte buia e lunga. Pertanto, non vi sono significativi cambiamenti stagionali o variazioni giornaliere di temperatura dell'atmosfera
 

L'immagine a sinistra mostra dell'emisfero settentrionale di Venere; è stata creata attraverso l'uso del radar e mostra come apparirebbe la superficie di Venere se potessimo vedere attraverso la sua spessa atmosfera. Il Polo Nord è al centro dell'immagine. La parte luminosa al di sotto del centro è Maxwell Montes, la montagna più alta su Venere. (Immagine per gentile concessione della NASA / JPL. )
Venere è il pianeta più caldo del nostro sistema solare.
Sulla Terra, i luoghi nei pressi del Ecuador sono molto più caldo che tutte le località vicino al poli. Su Venere, fa molto caldo ovunque ... anche nei poli nord e sud.  

Venere non ha oceani. Ha due grandi aree di terreno più elevato. Gli scienziati hanno chiamato queste zone elevate "continenti". Un continente si trova vicino al polo nord.  Si chiama Ishtar Terra, ed è grande come l'Australia. La più alta cima della montagna di Venere, Maxwell Montes in Ishtar Terra è di circa 11 chilometri (6,6 miglia), leggermente superiore a quella del monte Everest sulla Terra. Il terreno è di massima attorno ai poli di Venere.  Ci sono creste attorno a ciascun polo. Essi stanno a pochi chilometri sulla bassa pianura. Hanno anche centinaia di chilometri di larghezza e migliaia di miglia di lunghezza. Uno di questi è la catena Lavinia Planitia vicino al polo sud. Un altro si trova accanto al Atalanta Planitia vicino al Polo Nord.

L'asse di Venere non è così inclinato. La terra è inclinato di circa 23 °. Venere è inclinato di soli 3 gradi.  Ciò significa che non ci sono stagioni in Venere.  Durante tutto l'anno la temperatura su Venere è quasi sempre lo stesso ... molto caldo! L'atmosfera sopra i poli di Venere è strana. Un vortice è una massa di aria e di nuvole vorticoso ... come un tornado od un uragano. Ci sono due vortici in atmosfera su ciascuno dei poli di Venere!  

VENERE - Tabella dati

Símbolo Planetario

Nome nella mitologia Greco-Romana Venere / Afrodite
Diametro: 12,104 km (7,522 miglia) Periodo di rotazione 243 giorni (retrogrado)
Massa: 4.87x10 ^ 24 kg (0,82 x Terra) Periodo di rivoluzione intorno al Sole: 0,62 anni
Densità: 5,243 kg / m ^ 3 Inclinazione dell'asse: 177-178 o
Distanza minima dal Sole: 108 milioni km Gravità in superficie: 8,87 m / s ^ 2 (0,90 x Terra)
(67 milioni di miglia)
Massima distanza dal Sole: 109 milioni km La temperatura media (C / F): 457 o C (855 F)
(68 milioni di miglia)
Orbitale semiasse maggiore: 0,72 UA (Terra = 1 UA) Temperatura media superficiale (K): 730K
Distanza minima dalla Terra: 40 milioni km Satelliti: 0
(25 milioni di miglia)

 

Home "Astronomia"

Home "Tanogabo"