Siamo in web, http://www.zerocomerenato.altervista.org. Diario di bordo

(dove l’aggiornamento è continuo).

 

“A noi sta bene quello che fa il Signore”

Vi riporto una breve testimonianza di un ns. caro amico,

  Ricordo di Francesco quando ci raccontò del suo invio in Seminario nella convivenza dei giovani che si erano dati disponibili ad intraprendere il cammino vocazionale verso il presbiterato:

"Eravamo rimasti pochi con destinazione Sidney, o Hong Kong, o Toronto. Estrassero il mio nome che fu abbinato al Seminario di Toronto. Il Responsabile mi chiese se ero disposto a seguire la chiamata di Dio a Toronto ed io prima che finisse la domanda gridai "Sì, sì..." Papà - mi disse - come potevo rifiutarmi? Dopo tutto l'amore che Dio ha avuto per voi e per noi potevo ancora dubitare e pensare che mi stesse "fregando"?
No, una voce dentro mi spingeva a gridare il mio sì, e non me ne pento. In quegli attimi non sei tu, é Dio che parla in te!"

Ricordo quando anche a noi (a me e mia moglie) un giorno dopo che ci eravamo alzati disponibili per andare in Missione con tutta la nostra famiglia, per sempre, il catechista chiese "Siete disposti ad andare dove il Signore vi chiamerà? In Cina, nelle Filippine, sulle palafitte, dove vorrà il Signore, per testimoniare con la vostra famiglia l'Amore di Dio per gli uomini?" e noi subito, senza pensarci "Sì, sì..." Ma come potevamo dire di no? Dio ci aveva tratti dalla morte anche fisica, aveva salvato la nostra famiglia, i nostri figli, come non sentire il bisogno di testimoniare questo a tutto il mondo?
Poi lui (Francesco) é partito per il Seminario, e noi siamo rimasti a casa in quanto i nostri figli, per la missione che ci era stata proposta, erano troppo grandi. Bene, il Signore ha messo nel nostro cuore questo desiderio e poi si é accontentato, come con Abramo e Isacco. A noi sta bene quello che fa il Signore. Paura? Sì, umanamente parlando, ma con il sorriso e la serenità nel cuore: siamo nelle mani di Dio, cosa ci può mancare?

 

Eugenio Marrone

Indirizzo di posta elettronica: eugenio@marrone.vr.it

 

Eugenio è un ns. caro amico che gestisce una rubrica quotidiana che si chiama BUONGIORNO NEL SIGNORE. E’ ben fatta e consiglio a tutti di andarla a leggere. Per ricevere via e mail qualche numero scrivete a Eugenio.

 

 

Nei giardini che nessuno sa…

non abbandonarli

 

Nel precedente numero abbiamo segnalato il problema dell’abbandono degli anziani, che nel periodo estivo si fa più evidente.

 

La solitudine è la peggiore compagna che si possa avere. Quando restiamo da soli, infatti si dice che siamo sempre in cattiva compagnia. Queste parole sono ancora più vere per una persona anziana, come lo sono io. La solitudine aveva ingrandito i miei problemi, aumentando i timori di non essere più in grado di superare i problemi quotidiani. Giorno dopo giorno stavo perdendo la voglia di vivere, consumata da angosce e paure. Ma per fortuna al mondo non siamo mai veramente soli. C’è sempre qualcuno pronto a tenderci una mano, a offrirci il suo aiuto.

A me è successo proprio così. E da allora ho riscoperto la gioia di vivere.

Teresa

 

Teresa è una delle tante persone anziane oltre 12 milioni, che vivono oggi in Italia

Molti anziani sono costretti a vivere in solitudine, perché non hanno più parenti stretti che si possano occupare di loro.

 

Rimanere da soli è un colpo duro per chiunque, ma lo è ancora di più per chi dopo tanti anni non può più contare esclusivamente sulle proprie forze per andare avanti.

 

Gli anziani sono soggetti fragili e per questo a rischio di emarginazione sociale. La paura più grande è quella di sentirsi inutili e di conseguenza venire relegati al margini della comunità. Se a questi problemi si aggiungono i radicali cambiamenti che hanno ridisegnato la nostra società negli ultimi decenni, risultano al quanto evidenti le difficoltà che tali persone incontrano nel muoversi in questo mondo.

 

GLI ANZIANI SONO UNA RISORSA IMPORTANTE PER L’INTERA COMUNITA’ E’ IN QUANTO TALE DEVE ESSERE VALORIZZATA.

 

Nel 2004: 12 milioni sono gli anziani ultra sessantacinquenni  in Italia;

3 milioni vivono in solitudine.

 

Nel 2025 saranno oltre un quarto del totale della popolazione italiana.

 

In 20 anni la vita media aumenterà fino a raggiungere gli 88,4 anni per gli uomini ed i 94,4 per le donne.

 

Come aiutare le persone anziane

1)     Garantendo loro una rete solida di relazioni che consenta all’anziano di continuare a vivere la propria vita, nella propria abitazione;

2)     fornendo assistenza nelle attività di ogni giorno (accompagnandoli dal medico o alla posta, consegnando a domicilio la spesa o i farmaci);

3)     offrendo ascolto e conforto;

4)     rendendole partecipi di una comunità più ampia.

 

Per restare vicino alle persone anziane sole,

per aiutarle nella vita di ogni giorno,

per offrire loro amicizia e conforto nei momenti di bisogno,

in Italia c’è l’associazione IL FILO D’ARGENTO AUSER

 

che conta 230.000 iscritti

60.000 volontari

1200 sedi sul territorio italiano.

 

800 – 995988

E’ IL LORO NUMERO VERDE NAZIONALE COMPLETAMENTE GRATUITO SENZA SCATTO ALLA RISPOSTA A DISPOSIZIONE  DEGLI ANZIANI.

www. auser.it

 

Troverete una sede dell’Auser in ogni Vs. città.

Quanti di voi dicono che vorrebbero fare qualcosa, possono indirizzarsi a questa associazione e dedicarsi all’assistenza leggera.

Nel ns. diario in web troverete prossimamente altri aggiornamenti e informazioni per questa associazione (nello spazio “diamo i numeri).

 Invito quanti di noi impegnati nel sociale a contattare l’associazione per collaborazione e per inoltrare eventuali segnalazioni.

 

 

IL PELO SUL CUORE.

( L’ARCA DI NOE’)

 

 

Ciao sorcini sono Tommy, Vi ricordate di me? Mi sono da poco ripreso da un periodo di scarsa salute. No, non avevo mangiato molto, ma…

Se passate dalle parti della mia cuccia, fermatevi, una dolce leccata sarà tutta per voi.

Purtroppo per problemi di spazio su questa ns. lettera non posso mettervi delle foto, che cmq troverete pubblicata nella mia rubrica in web.

Vi raccomando andate a visitarla, e aiutateci a non farci abbandonare.

Vi ricordo che se ci vedete essere maltrattati o aggrediti DOVETE avvisare le forze dell’ordine le quali possono aiutarci.

Vi aspetto numerosi nel mio sito.

Tommy

 

P.S. la visione è sconsigliata ai sorcini per la presenza di un gattaccio.

 

 

L’Euro……

 

 

Ma ci rendiamo conto dei prezzi pazzi che si vedono in giro?

Quanto è arrivato un kg. di pane, del latte o della frutta?

E le medicine? I cd, i dvd, i libri….. I BIGLIETTI DEI CONCERTI???

 

No ragazzi, qui qualcosa sta andando in un verso strano.

 

Dobbiamo aiutare gli anziani perché con la loro pensione o pagano gli affitti e le bollette, o mangiano o si devono comprare le medicine. Altro che esenzione dei ticket….

 

DIARIO DI BORDO parte da questo numero verso un nuovo viaggio, come sarà lo sapremo solo vivendo.

Andremo a rompere le scatole, a scrivere, a denunciare. Gireremo i mercati e vedremo i prezzi della frutta, delle verdure, indagheremo, controlleremo, proporremo.

 

Adesso di tute le furbizie e dei soprusi non se ne può più. Forse ci fermeranno???

 

MA QUALCUNO DEVE INZIARE A FARE QUALCOSA.

 

Iniziamo a leggere quanto segue e poi realmente andremo a verificarlo.

 

 

MANDIAMOLI A LAVORARE :

 

Sull'Espresso di qualche settimana fa c'era un articoletto che

spiega che recentemente il Parlamento ha votato all'UNANIMITA' e senza

astenuti (ma và?!) un aumento di stipendio per i parlamentari  pari a

circa ¬ 1.135,00 al mese.

      STIPENDIO Euro 19.150,00 AL MESE

      

      STIPENDIO BASE circa Euro 9.980,00 al mese

 

      PORTABORSE circa Euro 4.030,00 al mese (generalmente parente o

familiare)

 

      RIMBORSO SPESE AFFITTO circa Euro 2.900,00 al mese

 

      INDENNITA' DI CARICA (da Euro 335,00 circa a Euro 6.455,00)

 

  +

 

      TELEFONO CELLULARE gratis

 

      TESSERA DEL CINEMA gratis

 

      TESSERA TEATRO gratis

 

      TESSERA AUTOBUS - METROPOLITANA gratis

 

      FRANCOBOLLI gratis

 

      VIAGGI AEREO NAZIONALI gratis

 

      CIRCOLAZIONE AUTOSTRADE gratis

 

      PISCINE E PALESTRE gratis

 

      FS gratis

 

      AEREO DI STATO gratis

 

      AMBASCIATE gratis

 

      CLINICHE gratis

 

      ASSICURAZIONE INFORTUNI gratis

 

      ASSICURAZIONE MORTE gratis

 

      AUTO BLU CON AUTISTA gratis

 

      RISTORANTE gratis (nel 1999 hanno mangiato e bevuto gratis per

Euro 1.472.000,00). Intascano uno stipendio e hanno diritto alla pensione

dopo 35 mesi in parlamento mentre obbligano i cittadini a 35 anni di

contributi (per ora!!!)

 

      Circa Euro 103.000,00 li incassano con il rimborso spese

elettorali (in violazione alla legge sul finanziamento ai partiti), più i

privilegi per quelli che sono stati Presidenti della Repubblica, del Senato

o della Camera. (Es: la sig.ra Pivetti ha a disposizione e gratis un

ufficio, una segretaria, l'auto blu ed una scorta sempre al suo servizio)

 

      La classe politica ha causato al paese un danno di 1 MILIARDO e

255 MILIONI di EURO.

 

      La sola camera dei deputati costa al cittadino Euro 2.215,00 al

MINUTO !!

 

      Far circolare.......

si sta promovendo un referendum per l'abolizione dei  privilegi di tutti i parlamentari............ queste

informazioni possono  essere lette  solo attraverso Internet in quanto quasi

tutti i massmedia rifiutano di  portarle a conoscenza degli

italiani......

 

      PER FAVORE CONTINUATE LA CATENA.

 

(Servizio segnalato da Antonella M.)

 

Questa è la prima volta che farò girare una catena, ma il motivo penso che sia per tutti voi chiaro.

Ditemi da dove vogliamo iniziare a rompere le scatole.

Aspetto Vs. consigli.

Vito

 

----------------------------------------------------------------------------------------------

SENEGALESE AGGREDITO A FOGGIA
IL COMUNE VUOLE VEDERCI CHIARO


Otto giorni dopo la rissa tra 5 vigili urbani ed un senegalese che tanto ha colpito l'opinione pubblica, il sindaco di Foggia Orazio Ciliberti e l'assessore alla sicurezza Michele del Carmine hanno annunciato l'apertura di un'inchiesta interna. Lunedì scorso, il giovane Khasse Mbacke era nei pressi della stazione quando è stato fermato per un controllo dai vigili urbani. Il senegalese, che avrebbe tardato a presentare i documenti, sarebbe stato bloccato alle spalle da un vigile, accecato con una bomboletta spray e colpito all'occhio sinistro con un pugno. Questa, la versione del giovane, che smentirebbe quella fornita nell'immediatezza dei fatti dal comando della polizia municipale e dai 5 vigili che hanno arrestato il senegalese per resistenza e violenza a pubblico ufficiale, raccontando di essere stati loro vittime di un'aggressione. Sulla decisione degli amministratori comunali ha influito la lettera scritta da 12 cittadini che hanno assistito alla scena e che confermano che il senegalese è stato picchiato.

 

***********

 

C’è sempre un cuore dietro le tue mani

Queste tue mani danno la forza di …

dare una mano a chiunque tu sia

 

Prenderemo pietre… dal nulla… con il cuore alzeremo case,

dammele le tue mani, apriremo porte, le spalancheremo…

Con le tue mani, dal tuo cuore costruiremo ponti fra cielo e terra

 

SHANTI NAGAR

( LA CITTA’ DELLA SPERANZA )

…..Ti prego fammi entrare, non tenermi fuori no, è così buia la vita, solo mi perderò……

 

AIUTATECI AD AIUTARLI

 

Così scrivevamo nel precedente numero:

Baky e Camilla assieme a Ferdy, Elvisa e Valentino stanno abbastanza bene. I problemi da affrontare sono innumerevoli.

Speriamo di trovare loro un lavoro, assieme a una casa per poter così regolarizzare la loro posizione di soggiorno in Italia. Se qualcuno ha la possibilità di aiutarci lo faccia, anche in piccole cose possiamo trovare una soluzione.

 

Baky ha trovato finalmente casa, in un paese in provincia di Bari.

Questo ora potrà permettere di ( speriamo ) regolarizzare la sua posizione.  Ora hanno una casa decente. Sono anche seguiti dai servizi sociali, ma è sempre alla ricerca di lavoro. Cmq continua a cercare…

La bella novità è che tramite l’intervento di una ragazza che aiuta gli stranieri i bambini sono stati vaccinati e finalmente da alcuni giorni sia Elvisa che Valentino, hanno iniziato a frequentare la scuola elementare.

 

 

 

 

 

La nonnina Caterina,

è una dolce nonnina che vive sola in casa, non ha nessuno. Ha ripreso a frequentare le mense cittadine. Nel periodo estivo in cui le mensa erano chiuse siamo stati a portargli un po’ di viveri freschi e formaggi e succhi, in modo che non gli mancasse il necessario.

Periodicamente si presenta in parrocchia, e nella sua dolce semplicità ci chiede della pastina, del latte e dei biscotti morbidi, perché solo questi può mangiare per via dei suoi denti.

 

A breve dovremo anche passarla a trovare a casa, in quanto il suo grande problema che ultimamente ci ha segnalato è la sua solitudine.

INVITO i sorcini di Bari ad venire assieme a me a trovarla.

 

 

La coppia Jalid e Cristiana portano avanti la loro maternità J

 

Cristiana il prossimo mese deve far nascere la sua bimba.

Come sapete dalle precedenti informazioni vi sono attualmente grossi problemi.

Abbiamo iniziato a raccogliere abitini e indumenti per la bambina.

Chi non può esserci vicino materialmente, informi di questa iniziativa gli amici e i parenti.

 

 

Ovviamente chi decide di destinarci degli aiuti per loro…. Siano benvenuti.

Sappiamo che hanno da pagare gli arretrai di affitto e acqua che dovrebbero ammontar sui 50 euro.

 

Queste sono solo alcune delle necessità che stiamo seguendo.

Vi ricordo che diario di bordo ha un suo fondo cassa ottenuto dalle offerte che mi avete inviato.  Sono arrivati 430 euro, di cui 100 euro direttamente utilizzati per materiale scolastico ai bambini dell’orfanotrofio.

 Ma la cassa si sta per azzerare, e quanto disponibile sarà utilizzato per le prime necessità della bambini di Jalid.

 

W LA SQUOLA


Non preoccuparti non è un mio errore. A giorni come sai riprende la scuola e anche per quest'anno sarà mio compito, insieme a te e alla caritas parrocchiale aiutare i bambini bisognosi di diverse realtà di Bari a ricevere in dono almeno una parte di questo materiale scolastico. Al momento cercherò di seguire, nei limiti del possibile, i bambini della parrocchia, quelli seguiti dalle Missionarie e quelli dell'orfanotrofio Padre Annibale di Francia. Aggiungo però per quest'anno anche un pensiero per i bambini di Cuba (seguiti in loco dalle suore brigidine). Per questi bambini e per gli altri bisognosi cubani, non invieremo solo materiale scolastico, ma speriamo che la provvidenza ci aiuti a raccogliere anche altro materiale citato nella lista seguente: - medicinali, prodotti per l'igiene personale come shampoo, saponette, bagnoschiuma, dentifricio, spazzolini da denti, colluttorio dentale, filo interdentale, spugne, creme idratanti per il corpo. Non miro a raggiungere grosse quantità, ma anche una 20 di pezzi per articolo andrebbe bene. Per ulteriori notizie in merito contattatemi all'indirizzo email vito1966@yahoo.it
La spedizione per Cuba avverrà verso la metà di ottobre quindi ti chiedo gentilmente di consegnarmi il tuo dono entro fine settembre.
Tutti gli aggiornamenti assieme a tante rubriche li trovi in DIARIO DI BORDO al seguente indirizzo: www.zerocomerenato.altervista.org
Grazie per la tua sempre preziosa presenza

Vito

 

 

Parliamo di periferia, di una parrocchia di periferia, con il suo parroco nostro amico e fratello di sempre in prima linea.

La parrocchia è da costruire, ora è in un locale e sottoscala.

Desidero aiutarlo in questa ardua impresa per dare speranza ai bambini che abitano in quel quartiere, e la loro speranza siamo noi, tutti nessuno escluso.

 

Parrocchia San Nicola

Viale Caravella (Zona Catino)

70050 Bari-Catino

Tel.&Fax   080 5336448

Cari amici,

è stata aperta una sottoscrizione per la raccolta di fondi da destinare alla costruzione della  chiesa qui a Catino.

Le offerte vanno indirizzate a:

 Parrocchia San Nicola Bari-Catino, conto corrente 000001054854, Banca Popolare di Bari, sede centrale.

 ABI: 05424        CAB: 04010

Per Bonifici esteri: BPBAIT3B

 

Pensieri francescani

 

Laudato sii, mio Signore, per averci donato
fratello Francesco
che con il suo cuore giusto
ha saputo donarci amore e amore...

 


Grazie sorella Chiara, per averci
insegnato a pregare,
a piangere lacrime vere di gioia
e di dolore
tutte offerte alle piaghe di Nostro Signore...

 


Grazie o mio Signore,
per avermi scelta come figlia
e aver mostrato ai miei occhi
l'eterna meraviglia...

 

Patty

 

 

 

 

OPERAZIONE 2066 ZEROLANDIA

Cattura il meglio in tour 2004

 

 

(ANSA) - ROMA, 20 SET - In una sola settimana sono stati gia' venduti 55.000 biglietti per vedere 'Il sogno continua tour 2004' di Renato Zero. L'artista debuttera' il 16 ottobre al Mazda Palace di Genova e concludera' il tour il 28 novembre al Palasport di Acireale (CT). Quindici le date che porteranno Renato Zero a toccare altrettante localita' della penisola

 

***************

 

RENATO ZERO : IL SOGNO CONTINUA… TOUR 2004
DAL 16 OTTOBRE NEI PALASPORT

Artista: Renato Zero
Data: 08.09.2004

Dopo il successo del Cattura il sogno in tour che, con cinque concerti negli stadi (San Siro a Milano, Bentegodi a Verona, Artemio Franchi a Firenze e il doppio Olimpico a Roma) ha totalizzato oltre 260.000 spettatori, Renato Zero si prepara al nuovo giro di concerti nei Palasport, sempre organizzato e prodotto dalla Barley Arts di Claudio Trotta.

Da venerdì 10 settembre saranno in vendita i biglietti per la nuova produzione dal titolo Il Sogno continua… tour 2004 che debutterà il 16 ottobre dal MazdaPalace di Genova e si concluderà il 28 novembre al Palasport di Acireale (CT). A partire dalle 10 di venerdì mattina sarà possibile acquistare i biglietti in Internet su www.ticketone.it e nei punti vendita del circuito Ticket One presenti in tutta Italia.

Quattordici le date che porteranno Renato Zero a toccare altrettante località della penisola:

16 ottobre GENOVA MazdaPalace
18 ottobre MILANO Forum
21 ottobre TORINO MazdaPalace
26 ottobre PADOVA Palasport
30 ottobre PESARO Bpa Palas
02 novembre ROMA Palalottomatica
05 novembre FIRENZE Palasport
11 novembre BOLOGNA Palamalaguti
16 novembre EBOLI (Sa) Pala Sele
19 novembre CASERTA Palamaggiò
21 novembre BARLETTA Paladisfida
24 novembre REGGIO CALABRIA Palapentimele
26 novembre PALERMO Palasport
28 novembre ACIREALE (Ct) Palasport


Aggiornamenti, novità e curiosità saranno disponibili, nel corso del tour, visitando il sito ufficiale dell’artista www.zenzero.it e seguendo i programmi di ALL MUSIC, mediapartner del tour.

nfoline: Barley Arts 02.76113055

 

 

 

Non credete che 35 euro per un concerto piu' BEN 5 euro e 25 di prevendita siano un po' troppi??? A me piacerebbe molto correre come ho sempre fatto per gli spettacoli di Renato ma francamente 40 euro sono un offesa verso gran parte del mondo che con quella somma ci vive un intero mese. Mi dispiace ma questa volta dico NO!!!!
Peperoncino

 

CULTURA – MUSICA – POESIA

 

MATERA PERDE LA SUA "MEMORIA"
ADDIO ALLA SCRITTRICE SPRINGER


L'importanza della memoria. Era questo uno dei punti cardine dell'impegno di Elisa Springer, la scrittrice viennese di origine ebrea ma pugliese di adozione, morta a Matera, a 86 anni, per un tumore. Per la Springer, una delle ultime donne sopravvissute all'olocausto, che vedete nelle immagini durante una visita nel campo di concentramento di Alberobello, non dimenticare era una regola di vita. E per non dimenticare uno dei periodi più bui della storia mondiale, Elisa Springer ha dato vita alla Fondazione Springer. Ha poi descritto la sua esperienza di perseguitata in due libri "Il silenzio dei vivi" e "L'eco del silenzio", le sue memorie dal lager. Di campi di sterminio, la Springer ne ha conosciuti tre: dopo Auschwitz, infatti, anche Berger Belsen e Terezin.

 

 

MOGOL A MATERA
SCOLPISCE PAROLE


Aprire a Matera la "Città scolpita" un centro in cui possano cimentarsi i giovani appassionati di arte. E' l'invito del Maestro Giulio Rapetti, in arte Mogol, al circolo culturale La Scaletta che lo ha ospitato per presentare il concorso di poesia "L'importanza dell'arte nella vita testimoniata anche dall'opera di Marcello Mascherini". Organizzato da Incongress, gestore della mostra di Mascherini nelle chiese rupestri di Madonna delle Virtù e San Nicola dei Greci, il Premio è rivolto agli alunni delle scuole medie inferiori e superiori di tutta la Basilicata.

 

 

 

OPERAZIONE 2066 ZEROLANDIA

la magia di questa idea non termina qui. Si ragazzi, avete letto bene.

 

 Metti le ali
Progetto di solidarietà per la costruzione di un parco giochi nell'orfanatrofio di Padre Annibale di Francia di Bari

Abbiamo già detto a Vito che parte del nostro progetto 'L'Aquilone' sarà destinata alla sua opera.
Chi volesse saperne di più sull'iniziativa può contattarlo personalmente a questo indirizzo:
vito1966@yahoo.it e visitare anche il sito www.zerocomerenato.altervista.org

MONTE DEI PASCHI DI SIENA – BARI agenzia Sede 9400
Coordinate Bancarie: ABI 01030 – CAB 04000 Conto corrente n°. 23455.27
Intestato a: ISTITUTO FIGLIE DEL DIVINO ZELO – Via Quarto n°. 17/a – 70125 Bari. CAUSALE: DONAZIONE METTI LE ALI.

IMPORTANTE
Nella causale del versamento dovete scrivere “DONAZIONE METTI LE ALI”. Solo così scrivendo ci permetterete di destinare la Vs. offerta all’acquisito del parco giochi per i bambini dell’orfanotrofio. Per favore fate molto attenzione a scrivere la causale (altrimenti la Vs. offerta sarebbe ugualmente utilizzata ma per le altre necessità dei bambini). Inoltre per favore avvisatemi del versamento fatto con una e mail, dicendomi i Vs. dati e l’importo, in modo da gestire anche on line il progetto ed aggiornarVi tempestivamente.

 

Il ns. link è: http://zerocomerenato.altervista.org

cliccate su diario di bordo J

Qui troverete una versione più completa del diario di bordo, arricchita di grafica, effetti e foto, cose troppo pesanti da inviare in allegato al classico file. 

Inoltre potrete scaricare il diario di bordo in formato pdf. Questo per venire incontro a quanti avevano difficoltà a leggerci.

Grazie per esserci

Vito

 


Privacy Policy