Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)

Adamo, Eva ed il Peccato Originale

di Sandro Boccia

 

ADAMO E EVA

 

Di corsa Adamo disse a Eva una mattina:

“Ciao ciumachella! Ti và di far all’amore?

Sceglitu: un gioco fino oppure una sveltina?”

Eva gli rispose: “Io devo sarvar l’onore!

Con chi ti credi de parlar? È proprio un’indecenza!

Mica vado con il primo venuto, io procedo con prudenza.

Anche se hai sempre quell’idea fissa nella mente

fa cantar il cuore, mettici passione e fantasia,

rispetta le regole del gioco, non agir impunemente.

E poi non guasta mica un po’ di galanteria;

insomma corteggiami, fa’ il cavaliere,

sii sentimentale, usa buone maniere!

Cornelis van Haarlem – Il peccato originale

Allora non ti dirò di no, non ti manderò in bianco,

anzi m’innamorerò di te per davvero

e sarai solamente tu il mio unico pensiero;

soltanto così passeranno sottobanco

le disgrazie del peccato originale

perché l’amore sarà sincero, più bello e naturale!”

.

..

IL PECCATO ORIGINALE

 

Un giorno dopo che tutto ebbe creato

con il cielo, il mare, gli alberi e le bestie d’ogni specie,

Iddio s’accorse che una cosa aveva scordato:

allora con il fango e con un sospiro Adamo fece.

E perché non soffrisse troppo di malinconia

gli mise accanto Eva per fargli compagnia.

“In questo paradiso” disse loro

“potete far di tutto: mangiar, bere e giocar;

potete viver bene e fare sogni d’oro.

Starci buoni e tranquilli senza lavorar,

starci insomma da signora e da signore

con felicità e divertirvi a tutte l’ore.

Badate però di non farvi passar per il cervello

l’idea de prender i frutti di quella pianta speciale

che si chiama albero del bene e del male.

Mi son spiegato Eva? Hai inteso cocco bello?

Quelle mele perciò non le dovete nemmanco da sfiorar

altrimenti, guai a voi, da qui dovrete da smammar!”

Tutto andò bene fino a che, salito da l’inferno,

il Diavolo serpente disse alla Donna e all’Uomo

che sarebbero diventati eguali al Padreterno

se avessero mangiato di nascosto il pomo.

Prima Eva e dopo Adamo, ambiziosi e interessati

lo presero per mangiarlo e ci rimasero fregati.

Peccato originale e cacciata dal Paradiso terrestre di Michelangelo Buonarroti, ca. 1510. Cappella Sistina, Città del Vaticano

Quando il Creatore vide ch’era stato disobbedito

infuriato disse loro: “Non siete degni di questo sito!

Tu Eva farai i figli sulla terra con gran dolore

e tu Adamo lavorerai con fatica e con sudore”;

e li cacciò fuori per punirli del peccato.

Adamo assieme a Eva andò via senza tanta convinzione

e guardandosi di sotto, dietro alla foglia, disse meravigliato:

“Non pensavo proprio d’aver un fallo da… espulsione!”

.

Similar posts
  • Possessione diabolica
    “La più grande astuzia del diavolo è farci credere che non esiste” (Charles Pierre Baudelaire). Abbiamo spesso detto che, secondo la Tradizione Esoterica, compenetrati nel piano di esistenza umano, esistono altri piani di esistenza popolati da entità inferiori e superiori all’uomo, di indole buona e di indole cattiva rispetto alla Legge Morale Universale (il Dharma […]

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.