Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)
Anubi, il dio egizio della morte

Anubi, il dio egizio della morte

Anubi è conosciuto anche come Anpu e Inepu; d’accordo con la mitologia egiziana si crede sia stato sposato con Anput. La coppia ebbe una figlia, Kabechet che piu’ tardi avrebbe assistito Anubi nel suo compito di mummificazione dei morti.
Anubi viene raffigurato come uno sciacallo, o un uomo con testa di sciacallo.

Statuetta di Anubi, Walters Art Museum – Wikipedia, pubblico dominio.

Il ruolo attribuito ad Anubi è quello di custode degli inferi e dio della morte. Questo ruolo assume forme diverse: nella storia antica era noto per essere il dominatore assoluto del mondo sotterraneo.

Teorie successive indicano che il suo ruolo fu preso da Osiride, quando fu finalmente ucciso da Seth. Tuttavia Anubi mantenne numerosi compiti importanti.

In una tradizione mitologica che racchiude innumerevoli divinità egizie, Anubi è visto come la guida che indirizza i morti a Osiride, o ad Ammit (questo è il destino peggiore, mentre le anime che sono risultate pure a Osiride).

Anubi, Iside, Nefti nella tomba tebana 335 (Nakhtamun), dal regno di Ramesse II – Wikipedia, pubblico dominio.

Si credeva inoltre che Anubi avesse avuto l’importante ruolo di sovrintendere all’imbalsamazione e alla mummificazione dei morti.

.,

Stralcio testo tratto dalla pagina: tuttoegitto.forumfree.it sulla quale vi suggerisco di continuare la lettura…

.

vedi anche:

.

.