Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)
Autore: <span>admin</span>

Autore: admin

…E vui durmiti ancora!

..E vui durmiti ancora! è il titolo di una poesia siciliana scritta da Giovanni Formisano nel 1910 e musicata da Gaetano Emanuel Calì.  Il Calì ebbe modo di leggere i versi del suo concittadino e la bellezza del testo lo colpì così tanto che, spinto dall’ispirazione, in una notte ne compose la …

ERMES (Mercurio)

Figlio di Zeus e Maia creò, fin dalla più tenera età qualche problemino. Ancora in fasce, infatti, rubò 50 giovenche della mandria di Apollo e le nascose così bene che nessuno riuscì più a ritrovarle. Durante il furto trovò una tartaruga che uccise e aprì per creare la prima lira. Strumento che lo …

Il dio del mare: Poseidone (Nettuno per i Romani)

Poseidone (Nettuno per i Romani) era, nella mitologia ellenica, il dio del mare, della navigazione, delle tempeste e dei terremoti. Era figlio di Crono e di Rea. Aveva per attributi il tridente, regalo dei ciclopi, il toro, il delfino ed il cavallo che avrebbe addomesticato. Nelle sue vaste stalle vi erano cavalli bianchi …