Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)

Autunno: una poesia ed un viso di donna

Nel mio gruppo su Facebook “Il fascino della Mitologia“(1), Antonio Pierro ha pubblicato uno scritto dedicato all’autunno. Ve lo trascrivo e lo abbino ad una delle mie elaborazioni grafiche.
.
.
AUTUNNO 
.
Il minuto ha il fiato corto
rincorso dagli sguardi e dalla nostalgia
dal rossiccio che si vanta del suo nimbo
e fuggono i platani e le querce
sapendo che il tempo sguaina la spada
lasciando sola la mia iride tesa
a sostenere quell’ultima foglia al suo peduncolo.
Se la serenità protegge come l’ombra
calcolo l’inesistente
affinché nulla mi porti via l’autunno 
.
Antonio Pierro
,
.
Similar posts
  • La Sicilia islamica
    Dal 622 dopo Cristo, anno in cui Maometto, con pochi seguaci, si trasferì dalla Mecca a Yathrib, iniziò la formidabile e repentina espansione islamica che, nel giro di poche decine di anni, generò la formazione di uno dei più estesi imperi che la storia umana abbia mai conosciuto, che, nel massimo della sua espansione, comprese […]

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *