Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)
Categoria: <span>Arte</span>

Categoria: Arte

Il mito di Atteone, il cacciatore sbranato dai cani

Figlio di Aristeo e di Autonoe (quest’ultima figlia di Cadmo), Atteone, secondo la tradizione mitologica, educato dal centauro Chirone, divenne un abile cacciatore. Egli, però, subì una terribile punizione da parte della dea Artemide, indignata con lui o perchè, secondo alcune fonti, Atteone avrebbe peccato di superbia vantandosi di essere …

Le vicende delle reliquie di San Marco, patrono di Venezia

La chiesa costruita al Canopo di Alessandria, che custodiva le sue reliquie, fu incendiata nel 644 dagli arabi e ricostruita in seguito dai patriarchi di Alessandria, Agatone (662-680) e Giovanni di Samanhud (680-689). E in questo luogo nell’828, approdarono i due mercanti veneziani Buono da Malamocco e Rustico da Torcello, …

“Materdomini”, sede del Santuario dedicato a San Gerardo Maiella

(Materdomini è il composto latino di un Titolo attribuito alla Vergine dal Concilio di Efeso nell’anno 431, quando i Padri conciliari e il popolo proclamarono con entusiasmo Maria Madre di Dio.) . Carissimi lettori, questo numero del pensierificio, dedicato alla mia regione avita, mi invita a ricordare  gli anni della mia …

Le beatitudini

Matteo 5, 1-12 [1] Vedendo le folle, Gesù salì sulla montagna e, messosi a sedere, gli si avvicinarono i suoi discepoli.  [2] Prendendo allora la parola, li ammaestrava dicendo: [3] “Beati i poveri in spirito, perché di essi è il regno dei cieli. [4] Beati gli afflitti, perché saranno consolati. [5] Beati i miti, perché …