Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)
Categoria: <span>Misteri</span>

Categoria: Misteri

Il dottor Ellis Silver propone una teoria sulla provenienza aliena della razza umana

I teorici degli Antichi Astronauti ci hanno proposto la possibilità estrema che una specie intelligente aliena abbia visitato il nostro pianeta migliaia di anni fa e che abbia in qualche modo modificato il nostro codice genetico, facendo compiere al genere homo un salto evolutivo che avrebbe richiesto milioni di anni. …

La Pietra di Ingá: la misteriosa pietra che ci descrive la fine di Atlantide?

La “Pedra do Ingá” è un monumento archeologico nello stato nordorientale di Paraíba, in Brasile, posto nel mezzo del fiume Ingá. Si tratta di una composizione di pietre di basalto che formano una superficie di circa 250 m² completamente ricoperta di simboli non ancora decifrati. La maggior parte dei glifi …

Avvenimenti misteriosi prima dell’avvento delle grandi civiltà

Il confine tra Preistoria e Storia non è facilmente definibile. In generale si fa partire la Storia con l’inizio della civiltà egizia in Egitto e della civiltà sumerica tra i fiumi Tigri ed Eufrate nell’attuale Iraq, entrambe sorte intorno al 3.300 avanti Cristo. Alla stessa epoca risalgono le civiltà di …

L’incontro fra Papa Giovanni XXIII ed un alieno

Angelo Roncalli, San Giovanni XXIII, incontrò un alieno nella sua residenza di Castel Gandolfo, alle porte di Roma. Correva l’anno 1961, due anni prima di morire, Angelo Roncalli, avrebbe avuto una lunga e piacevole discussione con un alieno nei giardini di Castel Gandolo. A raccontarlo fu un testimone speciale: Loris Francesco Capovilla. Il …

La “Loggia Luminosa”, la tedesca “Società Vril”

Ho voluto portare a conoscenza dei lettori del sito una pagina inerente la metafisica e le macchine volanti. Stralcio testo tratto dalla pagina: arcadia93.org . I DISCHI VRIL di Carlo Barbera La Società Vril o Loggia Luminosa fu fondata in Germania nel 1921 come “Società Pangermanica di Metafisica” per esplorare …

La leggenda del “vascelluzzo” (u vascidduzzu)

Grazie ai Vespri Siciliani, Messina e Palermo si liberano dal dominio Angioino chiamando come re della Sicilia, nell’ordine, Pietro III d’ Aragona, Giacomo e Federico II d’Aragona.  Prima della pace di Caltabellotta, gli Angioini cercarono di riconquistare le città perdute, soprattutto Messina.  Roberto D’Angiò, per conquistare tale città, mandò il …