Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)

Elaborazione grafica del “Ponte del Diavolo”

Molti riminesi avranno sentito nominare l’antico Ponte di Tiberio con l’appellativo di “Ponte del Diavolo”; anche la tradizionale Festa del Borgo di San Giuliano diede vita ad alcune manifestazioni legate a questa insolita nomea dell’antico ponte romano. L’appellativo è legato al mito d’indistruttibilità di cui nei secoli il Ponte di Tiberio si è fatto scudo.

Oggi mi limito ad inserire una elaborazione grafica di questo ponte. Chi vuole può leggere la più esauriente pagina in: https://www.tanogabo.it/Ponte_Tiberio.htm

ponte_tiberio

Non volendo dispiacere alcuni lettori amanti della natura, posto un altro lavoro: un ponte in pietra immerso nel verde. Senza dubbio, un’immagine che gratifica i nostri occhi.

Ponte_in_pietra

Similar posts
  • L’amico per antonomasia: il can...
    Oggi posto una elaborazione dell’immagine di un cane. La considero una immagine “tenera” perchè, come tutti sappiamo, il cane ha un’anima immensa ed è dotato di notevoli capacità sensitive. Sente letteralmente il nostro umore, le nostre paure, le nostre diffidenze e, ahimè, le nostre cattiverie. Inserisco tre aforisimi che ritengo significativi: Se prendi un cane […]