La tradizione mitologica vuole che la vivacità dell’aroma della menta, risalga alla gelosia di Proserpina che trasforma in questa pianta odorosa la ninfa Mentha amata da Plutone.
Esistono numerose varietà di questa specialità botanica diffusa, allo stato spontaneo in tutto il mondo. Raccolta fresca, quando permane la fragranza dell’aroma, viene comunemente usata per preparare sciroppi e liquori.
Viene però, ancora più spesso unita ai cibi più svariati: piselli, carciofi, patate e legumi in genere, principalmente fagioli, come in questo caso. Ha infatti, la proprietà di stimolare l’appetito, e menta tale è la funzione dell’antipasto.

.

.

INGREDIENTI
Per 4 persone:

  • 500 gr di fagioli grossi freschi
  • 2 spicchi d’aglio interi
  • 10 foglie di menta
  • 2 coste di sedano
  • 1/2 bicchiere d’aceto rosso
  • olio di oliva extravergine
  • sale e pepe q.b.

.

Mettete sul fuoco una pentola con acqua salata.
Nel frattempo sminuzzate le coste di sedano, gli spicchi d’aglio e tuffateli nell’acqua (il tutto serve per aromatizzare) unitamente ai fagioli. Lessateli al dente, scolateli bene e versateli in una insalatiera, quindi conditeli con olio extravergine, aceto, sale, pepe ed un pugno di menta.
Lasciateli insaporire avendo cura di tenere l’insalatiera coperta per circa un’ora in luogo fresco (mai in frigorifero). Quindi servite in tavola.