Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)

Glossario ufologico

Di seguito alcuni termini che potrete trovare sia in queste pagine che nelle vostre visite ad altri siti. E non dite che non sapevate cosa voleva significare!

ABDUCTION: Letteralmente, in inglese, “rapimento”. Il termine indica i casi di presunto sequestro di testimoni da parte degli  occupanti degli UFO

ADAMSKI: Astrofilo misticheggiante polacco-americano, capostipite dei contattisti

AIRSHIPS: Letteralmente aeronavi. I misteriosi corpi volanti segnalati dalla stampa statunitense nel 1896/97

A.P.R.O.: L’Aerial Phenomena Research Organizatiojn creato e difetto fin dal 1952 in USA da Coral e Jim Lorenzen. Si tratta del primo centro civile di studio americano sugli UFO.

ARCHEOLOGIA SPAZIALE: L’insieme degli enigmi archeologici apparentemente ricollegabili a presunte presenze extraterresti nel passato.

ARNOLD, KENNETH: Il protagonista della prima segnalazione degli UFO riportata ufficialmente come tale dalla stampa USA nel 1947.

BLACK-OUT: Interruzione di corrente presumibilmente causata dal passaggio di un UFO a bassa quota, come conseguenza di interferenze elettromagnetiche indotte.

CE 3: Sigla per “Close Encounter of third kind” (= incontro ravvicinato del terzo tipo) desunta dalla “classificazione Hynek”. E’
italianizzata in IR3.

CLASSIFICAZIONE HYNEK: Dovuta all’astrofisico Hynek, è la prima classificazione scientifica dei fenomeni UFO. Quella che tuttora viene usata sia da noi sia dal CUN.

CLIPEOLOGIA: Studio delle tradizioni mitologiche e storiche ricollegabili alla presenza di UFO nel passato.

COMITATO PER L’USO PACIFICO DELLO SPAZIO: L’ente dell’ONU presso cui, nel 1978, è stata costituita una commissione internazionale di cinque esperti per lo studio del fenomeno UFO. Ne erano componenti l’astrofisico Hynek, l’astronomo e matematico Valleè, lo psicologo Saunders, l’astronauta Cooper e il fisico Pohe.

CORDON EDWARD: Fisico americano, direttore della commissione governativa statunitense sugli UFO operante alla fine degli anni ’70 su incarico dell’USAF. Le conclusioni negative del cosiddetto “Rapporto Condon”, in contrasto con l’alta percentuale di casi inspiegati in esso contenuti, furono indicate come un’ulteriore manifestazione della “congiura del silenzio” e come miranti a tranquillizzare l’opinione pubblica degli USA. E’ al “principal investigator” della Commissione Cordon D. Saunders e al NICAP che va il merito di aver invalidato le conslusioni del controverso “Rapporto”.

CONGIURA DEL SILENZIO: Atteggiamento generalizzato delle autorità, motivato da ragioni di ordine pubblico, mirante a minimizzare, ignorare o screditare le notizie di segnalazioni di UFO per tema delle imprevedibili conseguenze psico-sociologiche che l’ammissione della realtà di un fenomeno sconosciuto e incontrollabile potrebbe avere sulle masse: panico, isterismo, crisi di autorità, anomia.

CONTATTISTI:  I soggetti che si dicono in contatto continuato con presunte creature extraterrestri, direttamente o a mezzo di percezione extra-sensoriale. Essi manifestano atteggiamenti di vero e proprio “cultismo” dalle tinte millenaristico-apocalittiche, senza però produrre prove concrete delle loro affermazioni.

CULTISMO: Atteggiamento che trasforma l’interesse per il problema in vera e propria “ufolatria”: gli UFO ed i loro presunti occupanti ridotti ad una sorta di “culto” irrazionale e millenaristico di salvezza dall’alto imperniato sulla figura carismatica del “contattista” di turno. In esso gli occupanti sono visti come una sorta di “deus ex machina”.

CUN: Centro Ufologico Nazionale, il più serie e autorevole ente italiano per lo studio degli UFO. Operante da molti anni ha rapporti di collaborazione con il Ministero della Difesa. Alla sua attività si sono rifatte, in sede politica, le interrogazioni parlamentari rivolte al governo da vari deputati.

DEBUNKING: Letteralmente, in inglese, “discredito”. La soluzione indicata dalla CIA (il servizio segreto USA) nel 1953 per evitare nell’opinione pubblica un ulteriore sviluppo dell’inquietudine indotta dalle continue apparizioni di UFO.

DISCHI VOLANTI: Il nomignolo popolare degli UFO in uso negli anni ’50 e ’60.

EXTRATERRESTRI, IPOTESI: Tuttora molto seguita, i suoi limiti potrebbero essere superati dall’ipotesi “parafisica”.

FLAP: Termine indicante il clima di tensione indotto dal “crescendo” di una “ondata”.

FOO-FIGHTERS: In slang, “caccia infuocati”. Il termine indica corpi volanti sconosciuti segnalati dai piloti alleati, tedeschi e
giapponesi negli ultimi mesi del secondo conflitto mondiale e aventi le stesse caratteristiche degli odierni UFO.

FORT, CHARLES: Ricercatore statunitense scomparso prima della Seconda Guerra Mondiale. Ufologo “ante litteram” riunì nel suo “Il libro dei dannati” un insieme di segnalazioni e manifestazioni inesplicabili, molte di cui ricollegabili al problema, del cui studio è oggi considerato il padre spirituale.

GEPAN: Acronimo per “Gruppo Studi Fenomeni Aerospaziali Non Identificati”. E’ la sigla indicante l’ente governativo francese per lo studio degli UFO, costituito nel 1977 nell’ambito del CNES (Centro Nazionale Studi Spaziali). Inizialmente guidato dal fisico Claude Poher poi dal dr. Alain Esterle e quindi dall’ing. Jean-Jacques Velasco. Ha sede a Tolosa.

HYNEK, JOSEPH ALLEN: Astrofisico americano di origine cecoslovacca, per oltre 20 anni consulente del “Project Blu Book”. Negli anni ’60 si dissociò dalla politica del “debunking” dell’USAF e dette origine al “Collegio Invisibile”, un gruppo di scienziati di vari paesi mirante a studiare gli UFO al di fuori di pressioni politico-militari. Autore della “classificazione Hynek, è la massima autorità mondiale sugli UFO.

HOUSE OF LORDS UFO STUDY GROUP: Commissione parlamentare permanente per lo studio degli UFO costituita nel 1979 presso la Camera dei Lords.

MANTELL, THOMAS: Capitano pilota dell’USAF, morto in circostanze oscure mentre inseguiva un UFO nel cielo diurno del Kentucky su ordini del proprio comando (1948). Non fu che il primo di altri casi del genere, che implicherebbero l’ostilità degli UFO.

MIB: Sigla da “Men in black”, uomini in ero. Indica i presunti personaggi (probabilmente, esponenti dei servizi segreti) che più
volte avrebbero indotto al silenzio ricercatori privati nel quadro della “congiura del silenzio”. Il termine deriva dagli impermeabili
scuri sovente indossati dai misteriosi MIB.

MUFON: Il “Mutual UFO Network” diretto da Walter Andrus. Operante in collegamento con CUFOS, è il centro di studi civile più qualificato e meglio organizzato degli USA.

MICAP: Il National Investigators Commitee on Aerial Phenomena di Washington diretto dal maggiore Donald E. Keyhoe. Attivissimo fino agli anni ’70 ma attualmente confluito nel CUFOS.

OCCUPANTI: Le entità animate della classificazione Hynek segnalate da testimoni di incontri ravvicinati del terzo tipo come vengono comunemente definite dagli organi della pubblica informazione.

ONDATA: Tipica delle manifestazioni ufologiche, è la tendenza alla concentrazione delle segnalazioni in un ambito spazio-temporale ben definito. E’ caratterizzata da un “crescendo” e meno frequentemente da un “diminuendo”.

ORTOTENIA: Dal greco “orthotenos” disposto a linea retta. Con tale termine si indica l’apparente tendenza dei fenomeni UFO a manifestarsi, nel corso di una “ondata” lungo corridoi rettilinei e quindi secondo un assetto intelligente e preordinato di carattere ricognitivo. La scoperta si deve all’ing. Aimè Michel, dallo studio della casistica francese del 1954.

PARAFISICA, IPOTESI: Secondo essa gli UFO avrebbero origine da un mondo parallelo al nostro attraverso soglie spazio-temporali su altre dimensioni della realtà.

PROJECT BLUE BOOK: “Progetto Libro Azzurro”. L’ufficio investigativo sugli UFO dell’USAF operante a tutto il 1969.

SAUNDERS, DAVID: “Principal Investigator” della Commissione Condon e autore del “Contro-Rapporto Condon” dal titolo “UFO’s? Yes!.

SIOS: Il Servizio Informazioni Operativo e Situazione interarma dello Stato Maggiore Difesa italiano. Si occupa delle indagini militari sugli UFO in Italia, coordinate dal II Reparto dello Stato Maggiore Aeronautica presso lo Stato Maggiore della Difesa.

TELEPORTATION: Fenomeno di trasporto a distanza di uomini e mezzi,
associato a manifestazioni ufologiche e talvolta a casi di abduction.

TERRESTRE, IPOTESI: Ormai accantonata, ha avuto un documentato sostenitore nel primo Renato Vesco.

UFO: Abbreviazione di “Unidentified Flying Object”, Oggetto Volante Non Identificato.

UFOCAT: Catalogo computerizzato delle più attendibili segnalazioni, realizzato dal Prof. Saunders, già membro della Commissione Cordon.

USO: Sigla da “Unidentified Submerged Objects”, oggetti sottomarini non identificati, indicante le manifestazioni ufologiche associate all’idrosfera (splash-down o decollo dall’acqua di UFO).

VALLEE, JACQUES: Astronomo e matematico franco-americano primo a suggerire l’ipotesi parafisica.

VIMANA: Carri aerei della mitologia indo-ariana, assimilabili agli odierni UFO.

Per la terminologia non inserita, vi prego segnalarlo via e-mail a postmaster@tanogabo.it

.

Similar posts