Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)

Il fascino del deserto: sfondi per desktop ris 1366×768

Oggi vi propongo una serie di immagini inerenti il deserto (ris. 1366×768); immagini che potete usare gratuitamente come sfondi del desktop, come schermata di blocco oppure per la schermata start..

La parola deserto potrebbe derivare anche dal nome del dio egizio della distruzione, aridità e dei deserti Seth (in lingua egizia si usava il termine Desher per identificare il deserto e analogamente si usava la parola Desheret per identificare il colore rosso), a rappresentare l’inospitalità che tale luogo dava. Ma per l’uomo d’oggi, abituato a vivere in città dormitorio, il deserto rappresenta una immersione in una natura incontaminata ove i colori delle dune che variano dall’ocra al rosso cambiano al tramonto ed all’alba, assumendo toni ed ombreggiature che ci incantano. Voglio chiudere questa brevissa nota citando un poeta Tuareg:
O uomo, che importa che tu abbia caldo o freddo? È la legge del deserto aver caldo di giorno e freddo di notte. Ma non hai che da volgere la tua fronte al cielo per ricevere il sole e poi le stelle. E sarai contento.
Mussa Ag Amastane

.

Prima delle immagini inserisco un video realizzato utilizzando le sottostanti foto

.

(cliccare sulle immagini per ingrandirle)

NB Le immagini di queste pagine sono tratte dal web e sono state pubblicate credendo di non violare alcun diritto, se così non fosse vi preghiamo di informarci immediatamente per la cancellazione del materiale protetto da copyright.

.

Similar posts