Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)

Il mare: due poesie e due immagini

Chi di voi, guardando il mare non ha sentito qualcosa dentro, non ha provato emozioni
ed ha trasformato queste emozioni in parole.

veduta_su_mare_2

.
Il mare

Dolce ed impetuoso
come un amante.
Ti guardo.
Mi affascini.
La tua voce entra nella mia mente.
Mi lascio accarezzare
dalle tue onde.
Brividi.
Il tuo continuo movimento
culla i miei pensieri
e li porta via
laggiù,
dove l’orizzonte si confonde con il cielo.

(Laura Madoi, 9 Gennaio 2003)

.

veduta_su_mare_1

 

Il mare

Il mare
è come un soffice letto
che ti culla
come un nido
di pesci.
E’ profondo
limpido.
Mi dà gioia
e sicurezza.

(Federica Fontanieri)

 testi tratti da: http://www.ladonnadelmare.com/Poesie.html
Similar posts
  • Se fosse notte
    . SE FOSSE NOTTE Se fosse notte saprei cosa dirti perchè le parole di giorno abbagliano a differenza di quelle della notte che accarezzano: per questa ragione, se fosse notte, saprei cosa dirti amore mio! Risposta dell’amata: e io saprei ascoltare attonita anche i tuoi silenzi! . Sandro Boccia.   . Correlati