Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)

Il “Mothman” l’Uomo Falena

Miti millenari o leggende antiche sembrano attingere forza dalle nostre paure ed assumere un vigore ed una potenza tali da trasformarle in eventi reali, privi di ogni connotazione fantastica. Tra i casi più estremi ed affascinanti che si possano ricordare negli ultimi decenni troviamo sicuramente quelli legati alla misteriosa creatura alata oramai conosciuta come Mothman, l’uomo falena.

Rappresentazione artistica del Mothman - Opera di Tim Bertelink (Wikipedia licenza Creative Commons)

Rappresentazione artistica del Mothman – Opera di Tim Bertelink (Wikipedia licenza Creative Commons)

Tutto iniziò il 12 novembre del 1966 nel West Virginia, il primo avvistamento risale al ’66 anche se recenti indagini sembrerebbero far presumere che un “fenomeno uomo-falena” possa esistere da molto più tempo di quanto ritenuto. Gli eventi occorsi nel West Virginia non sono collocabili all’interno di quelle isterie di massa che magari furono tanto popolari nel medioevo, come anche non possiamo chiamare in causa abbagli di varia natura per gente che era abituata a vivere con la natura e a coltivarne i suoi frutti e ad allevare le sue creature. Ciò che accadde a Point Pleasant non fu neanche un unicum topologico e storico, molti altri avvistamenti si sarebbero susseguiti nel corso del tempo e quasi nessuno avrebbero trovato risposte certe come molti invece hanno fatto credere. Ciò che queste persone videro e sperimentarono trascese totalmente l’intelletto umano posizionandosi all’interno di quel nuovo campo della psicologia che viene oggi conosciuta come Psicologia dell’Insolito e degli Eventi Straordinari come anche all’interno di quella vasta casistica IR-IV su incontri tra individui ed esseri di possibile origine extraterrestre. Si perché il Mothman è ormai acclaratamente parte della letteratura ufologica mondiale. La sua presenza è stata in molte occasioni associata a quei velivoli che siamo stati abituati a chiamare UFO e la sua presenza ha sempre accompagnato flap localizzati di avvistamenti. Tali eventi sono a pieno titolo fatti straordinari rimasti a distanza di decenni senza nessuna spiegazione logica, e vorremmo aggiungere anche zoologica. Ritornando alla nostra indagine si rese ben evidente come la maggior parte degli avvistamenti della strana creatura fosse avvenuta nelle vicinanze del deposito di esplosivi abbandonato oggetto del secondo avvistamento del 15 novembre. Quale luogo migliore per nascondersi che una struttura della seconda guerra mondiale ormai disabitata? La presenza di una serie di gallerie ad alveare sotterranee, che dipartivano dal deposito e si districavano per diversi chilometri nella zona permetteva a questo strano essere di muoversi indisturbato senza la minima possibilità di essere visto. In aggiunta al deposito di esplosivi, reso invalicabile per motivi di sicurezza, si aggiungeva nella zona il McClintic Wildlife Station una grande riserva naturale demaniale inaccessibile per la sua fauna e flora protetta.

Nel lontano ’66 il primo avvistamento lo fecero 5 uomini, che si trovavano all’interno di un cimitero (nel Clendenin, in Virginia), per scavare la fossa di un cittadino scomparso da poco, i 5 uomini alternavano il lavoro a momenti di relax, fino a quando videro volare sulla propria testa una strana figura che dopo venne descritto come: UOMO MARRONE CON LE ALI.
Niente di simile era stato avvistato fino a quel momento, i lavoratori rimasero scioccati ma non furono gli unici ad assistere a questo strano fenomeno. Tre giorni dopo si verificò un nuovo caso di 
avvistamento uomo falena, era il 15 novembre quando un coppia si trovava a percorrere una strada che portava al piccolo paesino di Point Pleasant, nel West Virginia. Improvvisamente avvistarono la strana creatura, quella notte altri individui sarebbero stati testimoni di altri agguati. Un gruppo composto da quattro persone era stato testimone di non meno di quattro avvistamenti dello strano uccello gigante. Nella stessa sera verso le 22.30 Newell Partridge, costruttore edile,mentre guardava la televisione, venne infastidito da una continua assenza di segnale accompagnata da un oscuramento totale con televisione accesa, l’uomo si avvicinò al televisore udendo uno strano suono che proveniva dall’esterno della sua abitazione, il cane di Partridge ululava costringendo l’uomo a munirsi di torcia e recarsi fuori casa. L’uomo puntò la torcia nel punto dove il cane ululava e vide lo strano soggetto. Nelle successive interviste Partridge esperto cacciatore raccontò che la sua non era allucinazione, ma ciò che vide esisteva realmente. 

Foto scattata il 16 marzo 2010 raffigurante un presunto uomo falena.

Foto scattata il 16 marzo 2010 raffigurante un presunto uomo falena.

Di MostlymadeOpera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=9757145

L’avvistamento più sensazionale, venne effettuato da due piloti di un aereo sopra l’aeroporto di Gallipolis Ohio, che avevano scambiato lo strano essere per un piccolo aereo, mentre si trovavano ad una velocità di 110 Km/h, l’essere in questione, sopportava quella velocità senza battere ali! Pochi uccelli sono in grado di andare a quella velocità  e per giunta in volo orizzontale e non in picchiata. In più di qualche caso, l’essere si avvicinò tanto ai testimoni, da poterli sfiorare e attaccare. In linea di massima, si poté fare una descrizione dell’essere: 
1) Altezza: alto da 1,30 a 2,0 M.
2) Larghezza: largo in alto, lievemente affusolato, più largo di un Uomo.
3) Rivestimento: i testimoni non sono riusciti a precisare se è vestito o ricoperto di pelle grigia sebbene alcuni testimoni, ebbero l’impressione che fosse bruno.
4) Testa: visto da dietro sembra non avere testa, pochi testimoni riferirono di aver visto una faccia.
5) Occhi: dotati di luminosità propria, rosso-vivi, del diametro approssimativo di 5-8 Cm distanti tra loro. Gli occhi si trovano vicino alle spalle.
6) Gambe: di tipo umano, l’essere cammina eretto come un uomo, e non curvo come un orso, muove le gambe come se trascinasse i piedi.
7) Braccia: i testimoni riferirono che l’essere non aveva braccia.
8) Ali: ripiegate contro il dorso quando non vengono usate; l’apertura d’ali, su questo tutti i testimoni sono d’accordo, è di circa 3 metri simili a quelle di un pipistrello, non battono in volo.
9) Suoni: suoni, squittii come un topo, un testimone disse che emetteva un suono simile “al cigolio della cinghia di una ventola”. Due testimoni dichiararono di aver udito un ronzio metallico mentre l’essere li sorvolava.
10)Velocità: avrebbe retto l’andatura di automobili che andavano a 120-160 Km/h, senza battere ali.

uomofalenaIl disegno dell’essere qui riportato, è stato eseguito nel 1996 da un testimone proprio durante le numerose apparizioni del Chupacabras. Il testimone disse di aver osservato quest’essere (rivelatosi essere poi il “Mothman”) dalla finestra di casa sua mentre era intento a stare in posizione eretta fuori al giardino. 
 

Casi accaduti: avvistamenti Uomo Falena nel “West Virginia”

Data Luogo Descrizione dell’evento
1 Settembre 1966  Scott Missouri Diversi adulti osservano un oggetto a forma d’uomo che manovra a bassa quota
1 Novembre 1966  Camp Conley Road Una Guardia Nazionale osserva una grande figura umana bruna posta su un ramo d’albero
12 Novembre 1966 Cimitero di Clendenin Cinque maschi adulti osservano un oggetto volante bruno a forma d’uomo
15 Novembre 1966 Area TNT vecchia centrale elettrica Point Pleasant Due coppie di Sposi avvistano un essere grigiastro dotato di 2 occhi rossi luminosi
16 Novembre 1966 Area TNT presso Igloo Tre adulti, osservano un essere grigio, alto e dotato di 2 occhi rossi luminosi
17 Novembre 1966 Statale 7 Cheschire Ohio Un ragazzo osserva un essere grigio di forma umana dotato di occhi rossi luminosi e con una apertura alare di 3 metri
18 Novembre 1966 Area TNT Due pompieri osservano un essere molto alto e gigantesco dotato di occhi rossi luminosi
20 Novembre 1966  Campbells Creek Sei adolescenti avvistano un essere grigio, alto dotato di occhi rossi luminosi
24 Novembre 1966 Point Pleasant Due adulti e due bambini, notano un essere gigantesco che vola dotato di occhi rossi luminosi
25 Novembre 1966 Autostrada nei pressi di AREA TNT un uomo in macchina incontra un essere alto, grigio  con occhi rossi luminosi che l’insegue
26 Novembre 1966 Lowell Ohio Due adulti e due bambini osservano 4 uccelli giganteschi di colore bruno alti 1,5 metri con un’apertura alare di 3 metri
27 Novembre 1966 Statale Albans Una casalinga osserva un essere grigio con occhi rossi luminosi più alto di un uomo, fermo sul prato
27 Novembre 1966 Manson Una ragazza avvista un essere alto e grigio a forma d’uomo con 3 metri di apertura alare con occhi rossi luminosi. Insegue l’auto.
27 Novembre 1966 Statale Albans Due ragazze osservano alcuni esseri grigi alti 2,10 metri che le inseguono a piedi
4 Dicembre 1966 Aeroporto di Gallipolis Ohio Cinque piloti osservano un uccello gigantesco dal collo lungo per un primo tempo scambiato per un aereo che poi si avvicina a loro ad una velocità di 110 Km/h costante senza sbattere ali
6 Dicembre 1966 Maysville Kentucky Un postino osserva un essere gigantesco simile ad un uccello in volo
6 Dicembre 1966 Area TNT Due adulti osservano una figura grigia dagli occhi rossi e luminosi che li assale
7 Dicembre 1966 Statale 33 Ohio Quattro donne osservano un essere volante la cui forma ricorda un uomo, di colore bruno-argenteo e dagli occhi rossi luminosi
8 Dicembre 1966 Statale 35 Due donne osservano su di una collina una figura indistinta che ha occhi rossi luminosi
11 Dicembre 1966 Area TNT Un ragazzo e un uomo, osservano una figura dall’aspetto umano di colore grigio in volo a grande velocità
11 Dicembre 1966 Statale 35 Una donna osserva un enorme essere grigio con occhi rossi luminosi che sorvola la sua auto
11 Gennaio 1967 Point Pleasant Una casalinga osserva un essere alato delle dimensioni di un piccolo aereo che vola a bassa quota
12 Marzo 1967 Letert Falls Ohio Una donna osserva un grande essere volante dal pelo bianco dalla lunga apertura alare (3 metri) che passa davanti alla sua auto
19 Maggio 1967 Area TNT Una donna osserva un essere volante dagli occhi rossi luminosi che si avvicina ad un oggetto rosso librato in aria e scompare
2 Novembre 1967 Area TNT Una donna osserva una figura grigia gigantesca simile ad un uomo che sorvola un campo sfiorando il suolo
7 Novembre 1967 Chief Cornstalk Park Quattro uomini mentre erano a caccia, osservano una figura gigantesca con gli occhi rossi luminosi. Uno di loro dirà che non ebbe la forza di sparare all’essere perchè in preda al terrore

Che cosa si celò dietro le apparizioni del Mothman e gli strani fenomeni occorsi a Point Pleasant?
Qualsiasi cosa si sia celato dietro la creatura che è stata chiamata Mothman di un fatto possiamo essere certi, non si trattò di una montatura e di una mistificazione. Ci sono stati troppi testimoni credibili per poter ritenere che sia stata perpetuata una mistificazione ai danni dei media e dei ricercatori perpetuata per un tempo così lungo da non essere logicamente credibile. Basti solo pensare agli oltre cinquecento cittadini testimoni di strane luci, a bassa quota, nei cieli sopra Point Pleasant. Per non parlare di quasi, e forse più, di 100 persone direttamente o indirettamente entrate in contatto con la strana creatura.

.

.

tratto dal mio vecchio sito

 

Similar posts
  • Terremoto, divagazioni mitologiche
    Per secoli gli scienziati hanno cercato di fare uscire questo fenomeno dal regno degli indovini e degli astrologi per includerlo nell’ordine naturale delle cose, ma la spiegazione scientifica del terremoto è venuta solo di recente quando i geologi hanno potuto fare uso di strumenti in grado di misurare i lenti movimenti cui è soggetta la […]

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.