Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)

Luoghi misteriosi – Africa

africa3Ife. Nigeria
A ovest delle foreste pluviali tropicali e del fiume Niger sorgono i resti della prima capitale yoruba. Situata a est di Ibadan e 160 km a nordovest di Benin City, era la sede di una figura sacra, l’Oni. 
Afin, il palazzo di Oni, aveva porte di terracotta in cui sono stati rinvenuti molti cocci di vasi. Nei pressi sono state ritrovate elaborate teste di bronzo, rame, ottone e terracotta. Il centro era abitato già nel 600 d.C. e fiorì fino all’affermarsi del Benin, nel 1450 d.C. 
È possibile che queste opere d’arte siano state prodotte da un’altra razza? Venivano forse adoperate nell’ambito di un culto sconosciuto?

Karnak, Egitto
Presso le fertili rive del Nilo si innalzano le vestigia di uno dei più straordinari complessi di edifici che siano mai stati costruiti dall’uomo. Situato fra le antiche città di Tebe e Luxor, il centro fu edificato ad opera di vari faraoni. Consacrato ad Amon-Ra, è costituito da enormi templi, da una foresta di massicce colonne e da viali di sfingi. Un antico obelisco ancora eretto è alto 29 m e si ritiene che pesi 323 tonnellate. Il complesso fu costruito verso il 1500 a.C.; alcune rovine nelle vicinanze risalgono a poco dopo il 2000 a.C. Qual è l’origine delle sfingi? Con quali sistemi furono realizzate queste imponenti opere architettoniche?

Merowe, Sudan 
Lontani dalla desolazione del deserto e prossimi al Nilo si innalzano i resti di una città che fu abitata in passato da una popolazione nota come ‘Cusciti’. Rifugiatisi qui dall’Egitto nel 600 a.C.. portarono con sé l’usanza di costruire piramidi. Le camere funerarie praticate sotto di esse servivano da tombe per le famiglie del ceto dominante. Nelle vicinanze vi sono ruderi di templi e abitazioni. I Meroiti divennero celebri per i bei manufatti in ferro, ma verso il 350 d.C. furono vinti dagli Etiopi e il loro impero scomparve. Dove fuggirono? Qual è il significato delle iscrizioni meroite?

Cartagine, Tunisia 
Il bel panorama del Golfo di Tunisi è sovrastato dai resti di una città che sorgeva in quello che era il tratto più ricco della costa nordafricana. 
Qui i Cartaginesi furono sconfitti dai Greci nel 310 a.C. Cinquecento bambini vennero sacrificati agli dei punici per placarli e ottenerne il perdono. 
L’atroce pratica di sacrificare i primogeniti sarebbe stata confermata dal rinvenimento di una recinzione sacra contenente piccole ossa bruciate. Cartagine fu fondata verso l’814 a.C. e venne distrutta definitivamente dai Romani nel 146 d.C. Perché i Cartaginesi compivano tali atti crudeli? Quali erano le ricorrenze in occasione delle quali venivano compiuti i sacrifici?

Abalessa, Algeria 
Nelle profondità del riarso deserto sahariano, nascosta in una valle cir­condata da montagne, giace la tomba di una regina di nome Tìn Hinan. Circa 55 km a ovest di Tamanrasset, in cima a una piccola collina, è stata ritrovata una costruzione di pietra costituita da numerosi vani, uno dei quali contenente lo scheletro di una donna. Indossava un abito di cuoio e aveva le braccia adorne di braccialetti d’oro e d’argento. Accanto vi erano alcune monete romane coniate fra il 308 e il 324 d.C. 
Chi era Tin Hinan? La sua tomba fu opera dei Romani o di popolazioni locali?

.
torna a Luoghi misteriosi
.
Similar posts