Aert De Gelder (1700) Battesimo di Cristo

Aert de Gelder -Battesimo di Cristo, 1710

Nel dipinto del pittore fiammingo Aert De Gelder, “Battesimo di Cristo” (1710), sono raffigurati Gesù e Giovanni Battista immersi in una luce proveniente da un disco lucente nel cielo. Se si tratta dello Spirito Santo, persona incorporea delle Trinità, perché De Gelder ha voluto renderlo così materiale?
Alcuni pensano che il pittore fiammingo abbia dipinto un oggetto volante visto con i suoi stessi occhi, altri sospettano che De Gelder non abbia mai visto una nave aliena, ma che si sia ispirato ad una lunga tradizione di dipinti extraterrestri nascosti dalla Chiesa.

Carlo Crivelli (1430-1495) L’Annunciazione

Carlo Crivelli -Annunciazione di Ascoli

Qui sopra Particolare del dipinto di Carlo Crivelli (1430-1495) “L’Annunciazione”. È ben visibile, in alto, l’oggetto di forma circolare dal quale fuoriesce un raggio luminoso attraversante una piccola apertura posta sulla costruzione visibile a destra.
In basso, al centro, è chiaramente visibile un uomo che similmente al dipinto conservato a Palazzo Vecchio (Firenze) si copre gli occhi a causa dell’intensa luminosità del fenomeno.

Raffaello Sanzio (1511 – 1512) La Madonna di Foligno

“Madonna di Foligno” dipinta da Raffaello per ricordare un voto di ringraziamento di Sigismondo de’ Conti.
La casa che il nobiluomo aveva in Foligno, colpita da un bolide o da un fulmine, era rimasta miracolosamente illesa. L’avvenimento è stato riprodotto sul fondo del dipinto dietro le spalle del punto situato al centro dello stesso.
Si può notare un paesaggio sereno privo delle tipiche nuvole capaci di scatenare un temporale con fulmini o altre manifestazioni magnetiche. Il segno, dipinto in giallo ocra arancio dall’artista, che segna la traiettoria, non è una linea spezzata come a indicare un fulmine o la folgore, ma una curva decisa grigiastra che parte dall’alto e finisce sulla casa.
È resa bene l’idea della caduta libera di un oggetto luminoso dotato di un certo peso e di una non indifferente velocità, ed è logico pensare a un meteorite o un oggetto “non identificato”.

.

stralcio tratto da: silverland.info

.

torna a: Ufo, extraterrestri e dintorni

.