Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)

Risotto al prezzemolo

Il prezzemolo è, forse, l’erba più nota ed adoperata del mondo. Ovunque , il detto “sei come il prezzemolo, entri dappertutto” non è solo un modo di dire: non c’è infatti pietanza salata dove stoni o sia disdicevole. Entra di diritto nella preparazione di alcune salse e nelle farce, è indispensabile in quasi tutti i piatti.
E’ interessante ricordare che oltre al risotto dove il prezzemolo è protagonista principale, quest’erba aromatica caratterizza una particolare focaccia (scaccia di pitrusinu). Il prezzemolo oltre che in cucina viene adoperato nella medicina ed erboristeria. Si ricorda che in grandi quantitativi e cotto, è tossico.

.

safe_image

.

INGREDIENTI
Per 4 persone:

  • 250 g. di riso superfino
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva extravergine
  • 1 piccola cipolla tritata finemente
  • 50 g di burro
  • 100g di parmigiano grattugiato
  • 1,5 It di brodo vegetale o di pollo
  • 2 mazzetti di prezzemolo
  • sale q.b.

.

Riscaldate l’olio d’oliva in una pentola e fate soffriggere la cipolla fino a quando sarà dorata. Aggiungete il riso e mescolate in continuazione con un cucchiaio di legno, quindi abbassate la fiamma. Aggiungete parte del brodo e continuando a mescolare, fate bollire.
Via via che il brodo viene assorbito dal riso, aggiungetene altro e continuate fino a quando il riso non sarà completamente cotto,con i chicchi divisi e al dente (20/25 minuti).
Togliete la pentola dal fuoco e mescolate energicamente dopo aver aggiunto il burro ed il parmigiano. Ciò renderà il risotto cremoso.
Assaggiate, aggiustate di sale ed aggiungete un po’ di brodo e il prezzemolo tritato. 
Mescolate bene e servite caldo su di un piatto di portata.

Similar posts