Figlio di Pelope e dell’ancella Astoria, Crisippo fu rapito e violentato da Laio che per questo viene considerato l’inventore dell’omosessualità. Muovendo guerra a Laio, Pelope riportò a casa Crisippo ma Ippodamia, moglie di Pelope, gelosa di quel figlio non suo, convinse i propri figli, Atreo e Tieste ad uccidere Crisippo. Ippodamia, scoperta da Pelope,  si suicidò a sua volta. – Stralcio testo di sunelweb.net concesso in licenza sotto la Licenza […]