Skip to main content

Etere, una delle divinità primordiali

Nella mitologia greca, Etere è stata una delle divinità primordiali, figlio di Erebo (oscurità) e Nyx (notte) e fratello di Hemera (giorno). L’Etere è la personificazione dell’aria superiore. Egli incarna la pura aria superiore che gli dei respirano, al contrario dell’aria normale respirata dai mortali. Come il Tartaro e l’Erebo, l’Etere potrebbe aver avuto dei […]

Caronte, il traghettatore

«E ‘l duca lui: “Caron, non ti crucciare: vuolsi così colà dove si puote ciò che si vuole, e più non dimandare”.» (Inferno III 94-96)   Varcate le soglie dell’Aldilà, secondo la mitologia greca i defunti incontravano il terribile Caronte, un vecchio laido che, sulla sua zattera, traghettava le anime al di là dell’Acheronte, il […]

Philotes (Filote), la personificazione dell’affetto

Philotes (Filote) era una divinità minore della mitologia greca e rappresentava la personificazione dell’affetto, dell’amicizia e del sesso. Filote era figlia delle divinità primordiali, Erebo (Oscurità) e Nyx (Notte). Secondo la Teogonia di Esiodo, ha rappresentato il rapporto sessuale e sociale. Si dice che i suoi fratelli siano, tra gli altri, Apate (Inganno) e Nemesis […]

Emera, la personificazione della luce del giorno

Emera (Hêmera), personaggio della mitologia greca, era una divinità primordiale che rappresentava il giorno. Figlia di Erebo e Notte (Nyx) o di Crono o di Caos, generò con Etere i figli Gea, Urano e Talassa. Emera fu spesso identificata con Era, la regina dei cieli o con Eos, la dea dell’alba. Pausania ad esempio sembra confonderla con Eos guardando il piastrellato del portico reale di Atene che illustrava il […]