Skip to main content

Aristotele, il filosofo per antonomasia

Aristotele (Stagira, Macedonia 384 – Calcide, Eubea 322 a.C.), filosofo greco. Figlio di un medico al servizio del re Aminta di Macedonia, all’età di diciotto anni Aristotele si trasferì ad Atene per studiare presso l’Accademia platonica, dove rimase per vent’anni, dapprima come allievo di Platone e poi come maestro. Nel 347 a.C., dopo la morte […]

Averroè: filosofo, medico e giurista ara

Averroè (Abu al-Walid Muhammad ibn Muhammad ibn Rusd) Nato nel 1126 e morto nel 1198, Averroè fu una figura di primo piano nel quadro della speculazione filosofica medioevale, la cui influenza fu rimarcabile su numerosi e insigni pensatori, tra cui, ad esempio, lo stesso Doctor Angelicus, il princeps fra i teologi, San Tommaso d’Aquino (1225-1274). Averroè, nato da famiglia musulmana nella regione […]

Metempsicosi e trasmigrazione delle anim...

Metempsicosi è una parola composta che deriva dal greco (metem = trasferimento e psyché = anima), e in molte religioni e credenze filosofiche rappresenta la trasmigrazione dell’anima che, ad ogni successiva morte del corpo in cui è ospitata, passa ad un altro corpo umano, animale, vegetale o minerale, finché non si è liberata da ogni vincolo […]

Confucio, il Maestro della Cina

“quando non si conosce la vita, come si può conoscere la morte?“ In Cina l’importanza della religione è diminuita, sensibilmente, negli anni del dopo guerra. Nel 1949, la presa del potere dei comunisti di Mao Tze–Tung portò alla distruzione di numerosi templi e alla confisca di molti altri luoghi destinati alla pratica religiosa. Fino al […]