Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)

Tre vivificanti “nature morte”

Oggi, con le mie elaborazioni grafiche, desidero rappresentare una natura viva e palpitante ma che, nell’uso comune, si chiama natura morta. Morta perché rappresenta fiori, frutti o verdure staccati dalla propria pianta. Non c’è nulla di apparentemente vivo tranne lo stimolo emotivo che ispira chi guarda. 

Natura_morta_03

Leggo su strangeart.itLa natura morta è un genere pittorico basato sulla raffigurazione di oggetti, di solito frutti, fiori, vasi, cibi, libri, strumenti musicali, anche se talvolta la fantasia degli artisti ha creato opere con ogni sorta di cose. La natura morta, come genere pittorico a sé stante, nasce alla fine del ‘500, quando avviene la cosiddetta “differenziazione dei generi”.

Natura_morta_02

Una natura che spesso fa anche sognare….

rose

 

Similar posts
  • Miti, mele ed arance
    Curiosando tra le pagine della mitologia, incontriamo racconti che legano alcune varietà di frutta a gesta di dèi ed eroi. La mitologia greca narra che Paride scelse la dea Afrodite come la più bella e le offrì una mela d’oro. La mela la ritroviamo anche nella pagina dedicata ad Atalanta, una donna che non ne voleva sapere di sposarsi. Libera di […]