Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)

Treni persi: una poesia ed una immagine

Treni persi

Se i treni,
una volta che li hai persi,
si limitassero
a svanire per sempre
lungo il loro binario
se ti concedessero
la grazia
di poterli dimenticare.

I treni persi,
l’ho scoperto,
ritornano,
ripassano,
con le tue mille possibili vite,
che ti sbeffeggiano
dai finestrini.

Laura Ruzickova

Poesia tratta da poesieracconti.it

un_treno

Similar posts