Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)

Treni persi: una poesia ed una immagine

Treni persi

Se i treni,
una volta che li hai persi,
si limitassero
a svanire per sempre
lungo il loro binario
se ti concedessero
la grazia
di poterli dimenticare.

I treni persi,
l’ho scoperto,
ritornano,
ripassano,
con le tue mille possibili vite,
che ti sbeffeggiano
dai finestrini.

Laura Ruzickova

Poesia tratta da poesieracconti.it

un_treno

Similar posts
  • Sulla via del Calvario Sulla via del Calvario . Quando impervi sentieri mi impediscono il cammino, e mi fanno indietreggiare. Quando gli strali pungenti dell’incomprensione umana trapassano il mio cuore. Quando il peso della croce si fa insostenibile, e cado, soltanto allora sono sicura di seguirti, mio Signore. . Caterina Siclari   Poesia tratta da: poesieracconti.it   [...]
  • Una poesia di Paul Verlaine: Marina Paul Marie Verlaine (1844 – 1896) è stato un poeta francese. Figura del poeta maledetto, Verlaine viene riconosciuto come il maestro dei giovani poeti del suo tempo. La sua influenza sarà significativa ed i posteri accoglieranno questa arte poetica verlaineana, niente che vi è in lui pesa o posa, fatta di musicalità e della fluidità che gioca [...]
  • Notte d’autunno di Nazim Hikmet Nâzım Hikmet-Ran, in italiano spesso scritto Nazim Hikmet, è stato un poeta, drammaturgo e scrittore turco naturalizzato polacco. Ecco una delle sue belle poesia: . Notte d’autunno . In questa notte d’autunno sono pieno delle tue parole parole eterne come il tempo come la materia parole pesanti come la mano scintillanti come le stelle. Dalla tua [...]
  • “Il più bello dei mari” Nazim Hikmet ... Nâzım Hikmet-Ran (1901 – 1963) è stato un poeta, drammaturgo e scrittore turco naturalizzato polacco. Definito “comunista romantico” o “rivoluzionario romantico”, è considerato uno dei più importanti poeti turchi dell’epoca moderna. Ho scelto, per questa pagina, la poesia “Il più bello dei mari” perchè questa composizione sembra donare una spinta positiva… e perchè la percepisco [...]
  • Una immagine ed una poesia – &#... . Dove hanno origine le onde ”Dove hanno origine le onde, si placheranno un giorno per sempre? Il rumore delle onde sulla riva del mare è un canto di pace per l’anima.. Quando vuoi riconciliare te stessa col mondo o restare da sola a pensare. Il luogo perfetto è la riva del mare dove le [...]