Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)

Una fetta di anguria

Dolcezze estive! 
Le prime notizie riguardanti la coltivazione dell’anguria risalgono a circa 5.000 anni fa, precisamente in Egitto, dove, a tal proposito, sono stati rinvenuti preziosi geroglifici che testimoniano la veridicità di tale notizia; le origini della pianta paiono però essere africane.
Anche se siamo ancora all’inizio della stagione, diamoci da fare per  appagare la nostra gola, oppure possiamo idealmente rinfrescare i nostri occhi.

.

tratto da: tanogaboblog.it

Similar posts
  • Il museo del Louvre
    Dominique Vivant Denon, barone sotto i regni i Luigi XV e di Luigi XVI, sopravvissuto al Terrore e diventato “cittadino” di fiducia di Napoleone, deve la sua partecipazione alla spedizione napoleonica in Egitto, non tanto a Napoleone che lo riteneva troppo anziano, ma a Giuseppina di Beauharnais che lo convinse a valersi di lui. Giuseppina […]

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *