Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)

Una locomotiva a vapore

Il fascino della vecchia locomotiva a vapore si è perso nei meandri della memoria ma, se rispolverato, ci può dare ancora delle emozioni che i locomotori elettrici non hanno mai saputo ottenebrare. La sottostante elaborazione grafica è dedicata a coloro che apprezzano ancora il fascino emanato da una immagine sepolta negli archivi del tempo.

Locomotiva

Similar posts
  • Luna solitaria, una poesia di Anna Ca... LUNA SOLITARIA una poesia di Anna Cappella . O Luna, solitaria te ne stai li’ nascosta tra le sfumature del buio, non ti mostri a questa notte che tace e, stanca di cercar sentieri che non hanno mete, ti specchi nella tua solitudine. Io tra le nebbie del mio tempo vado a cercar rifugio oltre [...]
  • Treni persi: una poesia ed una immagi... Treni persi Se i treni, una volta che li hai persi, si limitassero a svanire per sempre lungo il loro binario se ti concedessero la grazia di poterli dimenticare. I treni persi, l’ho scoperto, ritornano, ripassano, con le tue mille possibili vite, che ti sbeffeggiano dai finestrini. Laura Ruzickova Poesia tratta da poesieracconti.it [...]