Nella mitologia greca, Eudoro era figlio di Ermes e il secondo dei cinque generali di Achille nella guerra di Troia.
Secondo l’Iliade, egli comandava dieci gruppi di cinquanta uomini ciascuno e cinquemila Mirmidoni.

Mirmidoni: la gente delle formiche per il re Eaco. – Incisione di Virgil Solis per le Metamorfosi di Ovidio Libro VII, 622-642 – Wikipedia, pubblico dominio

Nel libro XVI dell’Iliade, quando Patroclo prepara gli uomini di Achille, Omero parla di lui in quindici versi – molti di più rispetto agli altri generali nel passo. Egli è anche il secondo più importante dei cinque, battuto solo da Fenice.

Eudoro era figlio di Ermes e Polimela, la quale danzava nel coro di Artemide. Filante, padre di Polimela, si occupò del bambino dopo che la figlia sposò Echeclo.

Eudoro era molto veloce, e un ottimo combattente. Il guerriero accompagnò Patroclo in guerra, ma cadde ucciso da Pirecme, il re dei Peoni. Patroclo, per vendicarlo, uccise a sua volta quest’ultimo.

Stralcio testo tratto dalla pagina: unmondoaccanto.blogfree sulla quale vi suggerisco di continuare la lettura…
.