Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)
Tag: <span>Sicilia</span>

Tag: Sicilia

Alcuni castelli siciliani – Manieri della paura, storia di miti e di baroni

Rilevo dal mio vecchio sito uno dei post più “datati” che mi sembra opportuno riproporvi.. Il siciliano ha sviluppato nei confronti di mura, torri e merli una diffidenza-indifferenza che deriva probabilmente da un timore atavico derivante anche dall´uso carcerario di molti castelli, e il fatto che fossero luogo di esecuzioni …

Polifemo, il più famoso dei Ciclopi

Polifemo era un pastore e viveva del prodotto del suo gregge di pecore e capre selvatiche. Abitava in una caverna, conosceva l’uso del fuoco, ma preferiva divorare la carne cruda. Prima di essere accecato Polifemo ebbe un’avventura amorosa con la ninfa Galatea. (vedi La leggenda di Aci e Galatea) Quando l’indovino Tèlemo gli predisse che avrebbe …

Un tesoro dell’archeologia greca in Italia: La Valle dei Templi di Agrigento

Nella Valle dei Templi, costruita nel 581 a.C dagli abitanti di Gela (che a sua volta erano originari delle isole di Rodi e Creta) e dichiarata dall’Unesco, nel 1997, “patrimonio mondiale dell’umanità”, tra ulivi centenari e mandorli, si trova uno dei maggiori complessi archeologici del Mediterraneo. Il parco, ampio circa 1300 ettari, conserva i …

Li surci – Una poesia in lingua siciliana dell’abate Meli

La poesiola qui proposta è dell’abate palermitano Giovanni Meli (1740 – 1815) da tutti segnato a dito come “onnisciente” per la sua vasta erudizione, negli orientamenti di gusto classicista ed arcadico, nelle idee sostenitore di un razionalismo e di un riformismo piuttosto blandi. Questa favoletta non è il meglio della …