Skip to main content

Sterope (pleiade), una personificazione del fulmine

Sterope, una delle Pleiadi, figlia di Atlante, ricordata come moglie di Enomao e madre di Ippodamia. Il suo nome è tramandato anche come Asterope, e – a seconda delle fonti – può variare anche la genealogia. E’ raffigurata accanto ad Enomao nel frontone orientale del tempio di Zeus ad Olimpia, in un gruppo simmetrico a quello di Pelope ed Ippodamia. Originariamente pare fosse una personificazione del fulmine. […]

Croto, l’inventore dell’applauso

Croto era figlio di Pan e di   Eufeme, nutrice delle Muse. Il suo nome significa ‘applauso‘, si diceva infatti che avesse inventato l’applauso per manifestare la propria ammirazione per le sorelle di latte. Vivendo sull’ Elicona (*) divenne cacciatore abilissimo ed esperto di musica. Le muse chiesero a  Zeus di dargli un posto fra le stelle […]

Ofiotauro, un mostro in parte toro e in parte serpente

Nella mitologia greca, l’Ofiotauro era un essere mostruoso, il cui corpo taurino terminava con una coda di serpente. L’unico frammento testuale pervenutoci riguardo alla creatura si trova nei Fasti di Ovidio. Qui viene detto che le viscere dell’animale, partorito dalla Madre Terra (Demetra), conferiscono, a chi le brucia, il potere di rovesciare gli dei. Lo Stige, avvertito dalle Parche, imprigionò l’Ofiotauro (per […]

Argo Panoptes (Argo dai tanti occhi)

Mostro dotato di innumerevoli  intorno alla testa o, anche, su tutto il corpo. Uccisore della mostruosa Echidna e guardiano, per volere di Era, della vacca Io, amata da Zeus. Ucciso da Ermes che riuscì a farlo addormentare. Era commemorò il suo servitore ornando con i suoi cento occhi la coda del pavone. Alcuni particolari del mito di Argo variano a seconda […]