Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)

Articoli nella categoria Letture

Il Giubileo del 1300 nella “Nuo...

Giovanni Villani (*), il famoso cronista fiorentino, fu a Roma, come anche Dante, per il Giubileo del 1300 e trasse, dalla suggestione della Città Eterna, l’ispirazione a scrivere la sua cronaca che doveva trattare in particolar modo di Firenze «figliola e fattura di Roma», che era allora «nel suo montare», mentre Roma era «nel suo […]

Aldilà, il caso dell’«anima» fra immo...

«Tra voi e il cielo non vedete altro che la pala del becchino». Così polemizzava il filosofo russo Piotr J. Caadaev (1794-1856) nei confronti del materialismo ottocentesco. Il guardare oltre la tomba è, invece, insito nel messaggio pasquale cristiano fin da quella significativa interpellanza rivolta dal messaggero divino alle donne nell’alba di Pasqua: «Perché cercate […]

I Templari (Breve storia dell’Ordine ...

 …Molto si è scritto e detto senza mai averne colto la vera essenza e la spiritualità, sempre ben celata sotto i bianchi mantelli … . I CAVALIERI DELL’ATTO SACRIFICALE La data della costituzione dell’Ordine è sempre stata fissata convenzionalmente nel 1118 ma dagli atti delConcilio di Troyes redatti dal monaco Jean Michel si indica con precisione […]

Il Tricolore (La Bandiera degli itali...

La Bandiera degli italiani Il tricolore italiano quale bandiera nazionale nasce a Reggio Emilia il 7 gennaio 1797, quando il Parlamento della Repubblica Cispadana, su proposta del deputato Giuseppe Compagnoni, decreta “che si renda universale lo Stendardo o Bandiera Cispadana di Tre Colori Verde, Bianco, e Rosso, e che questi tre Colori si usino anche […]

San Francesco sul monte della Verna

Le pagine seguenti sono tratte dall’opera di un noto studioso di San Francesco, che le ha scritte utilizzando specialmente il racconto della vita del Santo, quale si trova nei famosi Fioretti, e nelle fonti coeve. Il conte Rolando de’ Cattani aveva donato a San Francesco il monte della Verna in Casentino, perché egli vi si potesse ritirare […]

Le origini del Comune

Col secolo XI i segni di una più ricca vita locale e di un più profondo processo di rinnovamento crescono. Si assiste ad un rapido avanzare di forze nuove, all’entrata in scena di personaggi sin allora assenti o quasi. Il movimento che faceva capo ad Arduino d’Ivrea; la sollevazione pavese del 1024 1; il riconoscimento dato […]

Una pagina del Risorgimento italiano ...

Con la morte di Napoleone tornò la dominazione austriaca che fece di Mantova uno dei capisaldi del famoso quadrilatero difensivo. Pur fra le continue angherie dei governanti austriaci e la sanguinosa repressione, la fede liberale andava diffondendosi sempre più. In questa atmosfera avvenne l’esecuzione dei Martiri di Belfiore che furono impiccati nella valletta Belfiore, un dolce declivio […]

Dante Alighieri e i “Fedeli d’Amore”

La Divina commedia e i Fedeli d’Amore Già nel secolo scorso e nei primi decenni di quello presente la questione della possibile appartenenza di Dante ad un’oscura setta esoterica, i Fedeli d’Amore, ha fatto versare fiumi di inchiostro, senza peraltro raggiungere che modesti risultati. Chi sono i Fedeli d’Amore?  Dall’esame semantico-letterale degli scritti di Dante […]

Il papato e la Chiesa nel pensiero di...

Riporto due brevi passi riassunti dal Registro delle lettere di Gregorio VII, nei quali è incisivamente espresso dal grande pontefice il suo pensiero sulla funzione universale del Papato e della Chiesa. Il primo brano è desunto dal cosiddetto Dictatus Papae, costituito da 27 brevi proposizioni inserite nel Registro delle lettere forse nei primi mesi del […]