Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)

Articoli nella categoria Storia

Il Giubileo del 1300 nella “Nuo...

Giovanni Villani (*), il famoso cronista fiorentino, fu a Roma, come anche Dante, per il Giubileo del 1300 e trasse, dalla suggestione della Città Eterna, l’ispirazione a scrivere la sua cronaca che doveva trattare in particolar modo di Firenze «figliola e fattura di Roma», che era allora «nel suo montare», mentre Roma era «nel suo […]

Il significato dell’opera di Fe...

La figura di Federico II giganteggia solitaria sul declinare di tutta un’età, ed il fascino che emana dall’uomo illumina tutta la sua opera anche se, politicamente, essa fu in parte sterile, in parte negativa e, nel campo delle armi, senza successi che non fossero effimeri. Così vivo fu ed è quel fascino, che ancora oggi […]

I Templari (Breve storia dell’Ordine ...

 …Molto si è scritto e detto senza mai averne colto la vera essenza e la spiritualità, sempre ben celata sotto i bianchi mantelli … . I CAVALIERI DELL’ATTO SACRIFICALE La data della costituzione dell’Ordine è sempre stata fissata convenzionalmente nel 1118 ma dagli atti delConcilio di Troyes redatti dal monaco Jean Michel si indica con precisione […]

Il Tricolore (La Bandiera degli itali...

La Bandiera degli italiani Il tricolore italiano quale bandiera nazionale nasce a Reggio Emilia il 7 gennaio 1797, quando il Parlamento della Repubblica Cispadana, su proposta del deputato Giuseppe Compagnoni, decreta “che si renda universale lo Stendardo o Bandiera Cispadana di Tre Colori Verde, Bianco, e Rosso, e che questi tre Colori si usino anche […]

Il giuramento di Pontida

Fu il cardinale Uberto Crivelli (che nel 1185 sarebbe stato eletto papa con il nome di Urbano III) a ideare e promuovere la Lega Lombarda.  Nato a Milano, avrebbe fissato la sede pontificia a Verona. Era dunque un uomo profondamente legato al Nord d’Italia, allora diviso nelle realtà comunali, spesso in guerra fra di loro.  La Lega, creata […]

Francesco e il feroce Saladino

Proponiamo il racconto del dialogo tra san Francesco e il Sultano. Abbiamo scelto come fonte la Leggenda Maggiore di san Bonaventura da Bagnoregio, nell’edizione “Fonti Francescane” (Messaggero, Padova 1990). Probabilmente san Francesco arrivò dal sultano Melek-el-Kamel nella tregua d’armi tra la fine d’agosto e la fine di settembre del 1219 . La figura di san Francesco è […]

San Francesco sul monte della Verna

Le pagine seguenti sono tratte dall’opera di un noto studioso di San Francesco, che le ha scritte utilizzando specialmente il racconto della vita del Santo, quale si trova nei famosi Fioretti, e nelle fonti coeve. Il conte Rolando de’ Cattani aveva donato a San Francesco il monte della Verna in Casentino, perché egli vi si potesse ritirare […]

La «Magna Charta» e le prime origini ...

La concessione della Magna Charta, avvenuta nel 1215, è il risultato più notevole del conflitto tra baroni e monarca, scoppiato in Inghilterra ai tempi di Giovanni Senzaterra. Essa è nello stesso tempo una dichiarazione di diritti e un trattato tra la monarchia e il popolo inglese. I più importanti principii, sui quali sono fondati i suoi articoli, stabiliscono che nessuna […]

Le origini del Comune

Col secolo XI i segni di una più ricca vita locale e di un più profondo processo di rinnovamento crescono. Si assiste ad un rapido avanzare di forze nuove, all’entrata in scena di personaggi sin allora assenti o quasi. Il movimento che faceva capo ad Arduino d’Ivrea; la sollevazione pavese del 1024 1; il riconoscimento dato […]