Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)

Perchè in autunno le foglie cambiano colore

Arriva l’autunno e, si sa, le foglie si tingono di giallo, rosso e arancione. Ma cos’è che regola questo fenomeno?
A spiegarcelo ancora una volta (se le lezioni di scuola fossero ormai un ricordo lontano) oggi è Mark Fischetti in un video su Scientific American, che comincia ricordando come la principale responsabile del cambio di colore delle foglie è la diminuzione delle ore di luce giornaliere.
Ma questo è solo l’inizio del cambio di scenografia che ricorre ogni autunno.

Le cellule delle foglie contengono generalmente clorofilla, un pigmento verde che, durante la fotosintesi, contribuisce a convertire l’anidride carbonica, l’acqua e la luce, in zuccheri. Un sistema di trasporto, quindi, li conduce alle radici e alle foglie favorendo la crescita e il funzionamento della pianta. Ma quando l’estate giunge al termine e le ore diurne diminuiscono, i vasi di trasporto iniziano a chiudersi e la clorofilla si esaurisce. “Il colore verde sbiadisce e i pigmenti arancioni e gialli, da sempre contenuti nella foglia, diventano visibili”, ricorda Fischietti.

Quando nelle foglie, gli zuccheri rimasti intrappolati nei vasi reagiscono con altri composti, si formano, invece, le antocianine, i pigmenti responsabili della tinta rossa. “Se i giorni sono luminosi e le notti sono fredde, rimangono intrappolati più zuccheri e il rosso è più intenso”, continua Fischetti, che fa notare come anche la temperatura può determinare il colore influendo sulla sua vivacità. Il clima autunnale, poi, innescherà la sintesi di un ormone che farà cadere le foglie consentendo alla pianta di ridurre le perdite d’acqua.

E cosa dire delle piante sempreverdi? “Gli aghi hanno una copertura cerosa e una minore superficie, ciò riduce la perdita d’acqua. Contengono anche un composto simile all’antigelo, cosicché sia le radici che le foglie possono sopravvivere durante l’inverno”.

.

testo tratto da: antikitera.net

Similar posts
  • Un dono di Aster
    Parliamo di Mitologia ricordando che le grandi civiltà antiche ci hanno sempre posto un grande interrogativo, quello di distinguere tra realtà e fantasia quando incontriamo sul nostro cammino le vicende misteriose dei grandi popoli, che da sempre hanno arricchito l’immaginario di migliaia di uomini. …. Ma veniamo a questa sezione del blog: qualche tempo fa […]

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *