In sede politica non ci si accontenta più dei dolciastri e melensi «specchi dei prìncipi», contro i quali risuonava beffarda la risata dei cinici opportunisti, dei grossolani epicurei ben rappresentati dal Cardano, che nei suoi Arcana politica veniva proclamando la indifferenza totale per patria e Stato, regime e moralità, affermando che solo si deve mirare […]