Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)
Deimos, la personificazione del terrore

Deimos, la personificazione del terrore

Deimos, Deimo (in greco antico: Δεῖμος, Dêimos) o anche Demo o Dimo è una figura della mitologia greca, è la divinizzazione del terrore che suscita la guerra.
Figlio di Ares, dio della guerra, e di Afrodite, dea della bellezza, accompagnava il padre in battaglia assieme al fratello Fobos (la Paura) e alla dea Enio. Secondo alcuni miti, Fobos e Deimos erano aurighi.
.
Phobos e Deimos – Wikipedia, autore Lukiwerner50 – Opera propria rilasciata con licenza CC BY-SA 4.0

Nel De natura deorum Cicerone lo pone tra i figli (al pari degli altri demoni) di Erebo e di Notte; Virgilio lo annovera invece tra i figli di Etere e Gea (o Gaia).

Nella mitologia romana Fobos è identificato con Fuga, e a volte chiamato anche Metus, Formido, Timor o Pavor.
In astronomia
.
Quando, nel 1877, Asaph Hall scoprì le lune di Marte le chiamò Fobos e Deimos.
.
Deimos ripreso dal Mars Reconnaissance Orbiter  della NASA nel 2009 – Wikipedia, pubblico dominio
Stralcio testo tratto dal pagina facebook.com sulla quale vi suggerisco di continuare la lettura…
.