Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)

Sbarchi di popoli: ipotesi extraterrestre

Il primo risale all’anno 18.617.837 a.C.; l’ultimo al 607 a.C.: stiamo parlando degli sbarchi di popoli extraterrestri che avrebbero aiutato l’evoluzione della nostra civiltà, se non, addirittura, “creato” l’uomo con ardite operazioni di biogenetica.

Tra i vari pseudo-culti legati agli UFO, la cosiddetta Ipotesi extraterrestre è senz’altro il più popolare. All’origine della civiltà umana vi sarebbe una visita – anzi, parecchie visite.. di un popolo alieno, proprio come sostengono le varie mitologie quando parlano di “Dei venuti dal Cielo“. I visitatori spaziali avrebbero fornito ai terrestri le conoscenze necessarie per iniziare il loro lungo cammino verso la civiltà; poi, compiuta la missione, sarebbero tornati al loro mondo sperduto nella Galassia. [cfr. Ra che, deluso dagli uomini, se ne va dalla Terra ndR]

Erich Von Daeniken, abile scrittore tedesco autore di una serie di libri iniziati nel 1967, si limita infatti a mostrare foto di antiche statuette e monili; se la testa della statuetta è rotonda, secondo lui rappresenta senz’ombra di dubbio un casco da astronauta; se il personaggio porta un copricapo con le corna (come in molte antiche raffigurazioni), queste sono antenne radio, e così via. 
Spesso, poi, lo scrittore cita viaggi che non ha mai compiuto, inventa testimonianze, parla di luoghi che in realtà non esistono; cosicché la sua opera ha, paradossalmente, fornito nuove armi ai detrattori di un’ipotesi che, dopotutto, potrebbe nascondere un fondo di verità.

.. Nel museo di paleontologia di Mosca si trova un cranio di bisonte rinvenuto in Yakutija, con un foro perfettamente rotondo al centro della fronte. Secondo Alexandr Kazantsev, esso sarebbe stato causato da “una specie di pallottola”; e poiché l’osso parzialmente riformato intorno al buco indica che l’animale riuscì a sopravvivere, questo significa che fu colpito quando era ancora vivo, migliaia di anni fa. Ma chi poteva disporre, allora, di un’arma da fuoco? ..

La Bibbia ha fornito ai seguaci dell’ipotesi extraterrestre una vastissima serie di “prove”: c’è chi ha attribuito all’ intervento alieno l’episodio in cui Giosuè ha fermato il Sole [cfr Fatima! ndR]

Esaminando i volumi dedicati all’ipotesi extraterrestre, è addirittura possibile tracciare una cronistoria dei principali sbarchi di alieni sulla Terra. Tra parentesi sono citate gli autori o le “correnti di pensiero”.

  • 18.617.837 a.C.: Un gruppo di alieni chiamati Kumaras e provenienti da Venere sbarcano su un’isola nell’attuale deserto del Gobi, allora un oceano (Tradizioni Braminiche)
  • 5 milioni a.C.: Sempre i Venusiani atterrano presso il lago Titicaca, in Bolivia, ove fondano la fortezza di Tiahuanaco. Li comanda una donna tapiro, rimasta nota con il nome di Orejona (Peter Kolosimo)
  • 443.000 a.C.: I Nefilim, provenienti dal Pianeta Marduk, sbarcano in Mesopotamia e danno origine alla civiltà sumera (Zecharia Setchin)
  • Intorno al 400.000 a.C: Extraterrestri anfibi diffondono la cultura di Oanness, il Dio Pesce, presso i Sumeri, i Filistei e i Dogon
  • 38.000 a.C.: In seguito a una guerra spaziale, un gruppo di extraterrestri si insedia sulla Terra, ove costruisce immense gallerie sotterranee in cui rifugiarsi dagli inseguitori (Von Daeneken)
  • 12.000 a.C.: Extraterrestri scendono in Amazzonia, ove fondano la mai più ritrovata civiltà di Akakor (Karl Brugger)
  • Tra l’8000 e il 500 a.C.: Una nuova ondata di extraterrestri sbarca in vari punti della Terra, e contribuisce a fondare alcune civiltà cosiddette “misteriose” (Maya, Incas, Egizi, Baschi, Etruschi) (Von Daeneken)
    Dal pianeta Hub giungono sulla Terra esseri malvagi che entreranno nella leggenda come Lucifero e gli angeli caduti. Sopravvivono ancora oggi, e a loro si devono i guai che funestano il mondo (Gruppo dei “Figli di Jared”)
  • 3097 a.C.: Di nuovo i Venusiani, costretti ad abbandonare il loro pianeta a causa di una catastrofe cosmica, approdano sulla Terra. La catastrofe causa il famoso diluvio universale (Signorini)
  • 1927 a.C.: A seguito di guerre celesti combattute sul nostro pianeta, la progredita civiltà di Mohenjo Daro (Pakistan) viene cancellata dalla faccia della Terra da un esplosione atomica (Davenport)
  • 1246 a.C.: Distrutto dalle sue stesse armi, il pianeta Maldek si sbriciola. Sulla Terra si riversa una pioggia di frammenti fiammeggianti e di virus sconosciuti, causando le leggendarie piaghe d’Egitto (Raymond Drake)
  • 607 a.C.: Viaggiatori di un altra dimensione, giunti per “riassettare l’orbita della Terra e il sistema solare” (?) fondano la civiltà Maya (Josè Arguellas)
  • 28 Marzo 1950 d.C.: Giunge sulla Terra una pattuglia di Ummiti, che descrivono – per lettera – le meraviglie tecnologiche del loro pianeta a numerosi corrispondenti sparpagliati per il globo…

.

fonte

.

torna a: Ufo, extraterrestri e dintorni

.

Similar posts