Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)
Ninfe: le Driadi e le Amadriadi

Ninfe: le Driadi e le Amadriadi

Le Ninfe, erano una classe numerosa di divinità che rappresentavano la natura.
Il Termine ninfa significa “giovane fanciulla“; vi sono molti miti sulle ninfe da cui proviene il termine ninfomane.
Le Ninfe abitavano i luoghi dove esercitavano i loro poteri, assumendo da tali luoghi il nome che le distingueva in varie categorie: le Oceanine, Meliadi, Potameidi, Naiadi, Napee, Oreadi, Driadi, Amadriadi, Nereidi.

Evelyn De Morgan – La Driade – De Morgan Centre, London – Wikipedia, pubblico dominio

Le Driadi, erano le ninfe dei boschi. Le Driadi differentemente dalle Amadriadi erano immortali. Venivano rappresentate con la parte inferiore del corpo arabescato come un tronco d’albero.
La parte superiore evidenziava una certa bellezza e solarità.
La più famosa di queste era Euridice che fu sposa di Orfeo.

Federico Cervelli – “Orfeo ed Euridice” – Wikipedia, pubblico dominio

Le Amadriadi, vivevano nel tronco degli alberi, inseparabili dal destino della pianta a cui appartenevano, al punto da morire quando la pianta appassiva.

Stralcio testo tratto dalla pagina: mitologiagreca.blogspot sulla quale vi suggerisco di continuare la lettura…

.

Vedi anche: