Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)
Geras, la personificazione della vecchiaia

Geras, la personificazione della vecchiaia

Nella mitologia greca, Geras era il dio della vecchiaia. L’anzianità era considerata una virtù poiché la gēras dotava di maggior kleos (fama) e arete (eccellenza e coraggio) l’uomo.
Secondo Esiodo, Geras era figlio di Nyx. Igino aggiunge che suo padre era Erebo.
Geras era raffigurato come un piccolo vecchietto raggrinzito. La sua figura è conosciuta soprattutto grazie alle rappresentazioni sui vasi che lo mostrano con l’eroe Eracle; sfortunatamente, il mito che le ha rappresentate è andato completamente perso.

Eracle e Geras, figlio di Nyx e personificazione della vecchiaia. Pelike attica a figure rosse, ca. 480–470 a.C. – Museo del Louvre – Wikipedia, pubblico dominio

L’opposto di Geras era Ebe, la dea della giovinezza. Il suo equivalente romano era Senectus.

 

Stralcio testo tratto dalla pagina: miti-e-leggende-da-tutto-il-mondo.blogspot sulla quale vi suggerisco di continuare la lettura…