Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)
Autore: <span>admin</span>

Autore: admin

31 maggio, San Felice da Nicosia (1715-1787)

Figlio di un calzolaio di Nicosia (Sicilia), venne battezzato col nome di Giacomo e fu straordinariamente devoto: cominciò a lavorare molto presto nella bottega del padre, pur soffrendo per le bestemmie e il linguaggio volgare che vi udiva. Giacomo presto imparò il mestiere del ciabattino e nello stesso tempo si era avvicinato alla congregazione dei Cappuccinelli presso il convento di …

Il Pantheon Egiziano (come tutto ebbe origine)

Nell’antico egizio l’uomo era circondato dalle divinità. La sua immagine del mondo non consisteva in idee incorporee e astratte, ma si componeva dell’agire manifesto di potenti figure che si muovevano sul palcoscenico dell’universo naturale da loro stesse creato. Per gli abitanti dell’antico Egitto, tutti gli dei incarnavano il mondo reale e …

Antico Egitto: la ribellione degli uomini contro gli dèi

Anche in Egitto, come in altre parti del mondo, esiste il mito della ribellione degli uomini contro gli dei. La leggenda egiziana narra che il dio creatore Ra, per affrontare questa situazione, decise di inviare sulla terra il suo Occhio sotto forma della dea Hathor. Hathor, che ha sembianze di leonessa, divora in …

Apate, la personificazione dell’inganno

Apate (greco Apátē) è la personificazione dell’inganno, probabilmente introdotta nella mitologia greco-romana relativamente tardi. Apate era uno degli spiriti contenuti nel vaso di Pandora ed era figlia di Nyx ed Erebo. Nelle Dionisiache di Nonno di Panopoli, Era si rivolge a Apate per chiederle in prestito un cinto prodigioso che aveva il potere di rendere credibile qualsiasi menzogna …