Gutta cavat lapidem (La goccia scava la pietra)
Teti (Thetys), la titanide figlia di Urano

Teti (Thetys), la titanide figlia di Urano

Un mosaico di Teti dal Museo Antakya in Turchia – Wikipedia, pubblico dominio

Teti, una titanessa figlia di Urano e Gea, fu sposa di Oceano e madre delle ninfe Oceanine e degli dèi fluviali.
Quando Zeus cominciò la sua guerra contro i Titani, Oceano e Teti si schierarono al suo fianco e si presero cura di Era per tutti gli anni della guerra.
Più tardi, quando Teti litigò con Oceano, la figliastra Era cercò di riconciliarli. Teti era molto affezionata a Era e per amor suo escluse la costellazione di Callisto, l’Orsa Maggiore, dalla corrente dell’oceano così che fosse costretta a girare eternamente intorno alla stella polare per punirla d’aver voluto giacere con Zeus.

La dimora di Teti è posta generalmente nell’estremo Occidente, al di là del paese delle Esperidi, nella regione in cui, ogni sera, il Sole termina il tragitto.

Vista dal basso della Grotta di Téthys di Versailles – Wikipedia, pubblico dominio

 

Stralcio testo tratto dalla pagina: unmondoaccanto.blogfree sulla quale vi suggerisco di continuare la lettura…